Burger di quinoa e melanzane

Burger di quinoa e melanzane
Senza Glutine
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 50 minuti
4.5 2
Introduzione
Cosa c'è di più salutare della quinoa? Questo ingrediente, definito "pseudocereale" per le sue caratteristiche, molto consumato già dalle civiltà preincaiche, è ricco di amminoacidi, proteine e sostanze antiossidanti: è energetico e sazia senza appesantire, apportando poche calorie. Inoltre è privo di glutine.
Ecco un'ottima ricetta gluten free a base di quinoa e verdure: i burger di quinoa e melanzane, perfetti per una cenetta sfiziosa, saporita e più che salutare!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Lavate la melanzana, asciugatela e tagliatela in metà in senso verticale.

Praticate con un coltello affilato delle piccole incisioni sulla polpa, dopodiché infornate a 180°C per una mezz'ora circa o fino a quando la polpa non risulterà bella morbida.

Nel frattempo preparate la quinoa: dopo averla sciacquata accuratamente, mettetela a lessare in acqua bollente salata per circa 10-15 minuti (o secondo quanto riportato sulla confezione). Una volta pronta, scolatela e tenetela a portata di mano.

Quando la melanzana sarà cotta, scavatene la polpa con un cucchiaio: schiacciatela con una forchetta fino a ridurla in purea, dopodiché unitela alla quinoa. Profumate e insaporite con cumino, curry, sale e per finire del prezzemolo finemente tritato. Ora aggiungete l'uovo e la farina di ceci e mescolate bene così da ottenere un composto perfettamente omogeneo. Se necessario regolate di sale.

Formate quindi quattro piccoli burger, che andrete a cuocere in una padella antiaderente, qualche minuto per lato (devono diventare ben dorati) e a fiamma piuttosto bassa.
Accorgimenti
Per questa ricetta occorrono circa 250 g di polpa di melanzana: per ottenerla utilizzate una melanzana bella grossa oppure due melanzane piccole.

Ricordatevi di sciacquare con cura la quinoa prima di cuocerla.

Se vi sembra che il composto non abbia una sufficiente consistenza, unite dell'altra farina di ceci: in alternativa ad essa si può usare della farina di riso oppure del semplice pangrattato (a meno che non vogliate preparare un piatto del tutto privo di glutine).
Idee e varianti
Questi sfiziosi burger si possono preparare anche con altre verdure a piacere: carote, patate, zucca, zucchine.
Se volete renderli più ricchi e saporiti, profumateli con altre spezie a piacere e aggiungete dei semi di sesamo, oppure un po' di Parmigiano grattugiato.

Servite il burger di quinoa e melanzane come più preferite: all'interno di in un panino (con pomodoro a fette, lattuga e maionese) oppure da solo con un contorno di insalata mista o di verdure grigliate.

Se preferite, optate per la cottura al forno: a 180° C, per circa un quarto d'ora. I vostri burger riusciranno altrettanto bene!
Commenti
2 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 19/10/2016 alle 15:48
Ciao Rita, puoi benissimo utilizzare una classica farina bianca.
Inviato da rita il 08/10/2016 alle 10:46
al posto della farina di ceci cosa si potrebbe aggiungere per mantenere fermo e compatto il composto?

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?