Casatiello dolce

Ricetta Casatiello dolce
Difficoltà:
difficoltà 4
Dosi: per 8 persone
Tempo: 120 minuti
Note: più 24 ore di lievitazione
5.0 2
Introduzione
Soffice e profumato, è la variante dolce del tipico piatto pasquale campano. Il casatiello è insieme alla pastiera il più tradizionale dei dolci napoletani e la sua preparazione è un rito che dura quasi due giorni.
Preparazione
Sciogliete il criscito con il latte tiepido, aggiungete il lievito e due cucchiai di farina e lasciate riposare per un’ora. Quindi fate una fontana con la farina e ponetevi al centro la pasta lievitata, i tuorli, il burro, la cannella, lo zucchero, la fiala di fiori d’arancio, il cedro, la scorza dell’arancia e del limone, la vanillina, gli albumi montati a neve e un pizzico di sale.
Amalgamate bene tutti gli ingredienti, impastate e lasciate riposare, all’interno di una terrina coperta, in un luogo asciutto per circa 24 ore. Ricordate che affinché la lievitazione sia completa l’impasto deve raddoppiare il suo volume.

A lievitazione avvenuta mettetelo negli stampi che avrete precedentemente unto e infornate per circa un’ora alla temperatura di 180°C. Nel frattempo preparate la glassa per la decorazione: montate l’albume con lo zucchero a velo e aggiungete qualche goccia di limone.

Una volta che il casatiello si sarà raffreddato, copritelo con la glassa e decorate con le codette di zucchero e le ciliegie candite.
Accorgimenti
Perché la glassa risulti migliore potete tenere il dolce altri 5/6 minuti nel forno spento ma ancora caldo.
Varianti
Per dare più gusto al casatiello, oltre al cedro potete usare canditi vari tenuti a bagno nel rhum.
Noi abbiamo utilizzato burro e lievito di birra perché sono facilmente reperibili in qualsiasi negozio. Se però volete attenervi alla ricetta originale, usate la sugna al posto del burro e il lievito madre al posto di quello di birra.
Commenti
4 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 18/03/2015 alle 08:56
Caro Angelo, il casatiello è un dolce campano che viene preparato in molte città della regione ed è davvero buonissimo! :-)
Inviato da Angelo il 17/03/2015 alle 17:22
Innanzitutto è un dolce casertano che a Napoli neanche conoscono!
Inviato da Gustissimo.it il 17/07/2013 alle 15:33
@Anna: abbiamo scelto di utilizzare burro e lievito di birra per rendere la ricetta più semplice da fare. Sugna e lievito madre sono ingredienti più difficili da reperire e quindi abbiamo deciso di optare per ingredienti più comuni.
Ti ringraziamo però per i suggerimenti: nelle idee e varianti abbiamo indicato che sugna e lievito madre sono gli ingredienti originali della ricetta :)
Inviato da ANNA il 02/04/2013 alle 19:35
Il lievito da usare deve essere esclusivamente quello madre ed al posto del burro si usa la sugna.Altrimenti si sconvolge la natura del dolce stesso ed addio alla tradizione

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?