Crostata alla marmellata di mirtilli

Crostata alla marmellata di mirtilli
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 1 torta
Tempo: 40 minuti
Note: + 30 minuti per il riposo dell’impasto
5.0 2
Introduzione
Se volete preparare un dolce veramente speciale con le vostre mani avendo la sicurezza di far felice tutta la vostra famiglia, questa crostata alla marmellata di mirtilli è proprio quel che fa al caso vostro. Non c’è nessuno al mondo che riuscirebbe a resistere a una fetta di questa deliziosa crostata che, oltre a essere molto buona, è anche sana e genuina.
Preparazione
Mettete la farina su una spianatoia e datele una forma a fontana. Mettete al centro del foro un pizzico di sale, le uova, la margarina, lo zucchero e il lievito. Spingete poco alla volta i bordi esterni della farina verso l’interno e iniziate a impastare. Quando otterrete un composto morbido, compatto e omogeneo, formate una palla, avvolgetela in un canovaccio asciutto e fatela riposare.

Dopo circa 30 minuti di riposo, riprendete l'impasto e stendetelo su una spianatoia infarinata. Quando avrete ottenuto una sfoglia non troppo spessa, prelevatene ¾ e rivestiteci una tortiera precedentemente unta con la margarina; con la pasta che rimane formate delle striscioline sottili. Spalmate la marmellata nel guscio di pasta e applicate le striscioline sulla superficie, creando l’effetto “griglia”.

Infornate la crostata in forno preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti. Una volta pronta, fatela raffreddare a temperatura ambiente e servitela su un elegante piatto da portata.
Accorgimenti
Stendete bene la pasta frolla sulla spianatoia, aiutandovi con un mattarello.
Impastate energicamente il composto prima di farlo riposare, facendo attenzione che non vi siano i grumi.
Idee e varianti
Se volete fare una crostata più dolce, aumentate la quantità di zucchero portandolo a 130 grammi. Qualora non aveste in casa il lievito, potete utilizzare un pizzico di bicarbonato.
Commenti
2 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 18/11/2016 alle 14:30
No Nekolina, infatti non è necessario. Se vuoi una frolla più morbida, il consiglio è di utilizzarlo. Se invece punti ad una pasta frolla comunque morbida ma con una nota di croccantezza in più, non utilizzarlo ti aiuterà in questo! In bocca al lupo con le nostre ricette! ;-)
Inviato da Nekolina il 17/11/2016 alle 14:51
ciao,
ma il lievito serve per forza nella frolla??credevo di no...

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?