Tarte tropézienne

Tarte tropézienne
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 1 torta
Tempo: 70 minuti
Note: + 3 ore per la lievitazione dell'impasto
Introduzione
La tarte tropézienne è una deliziosa torta di pan brioche farcita con una golosissima crema formata dall'unione di crema pasticcera, crema al burro e panna montata. Il nome della torta viene dal fatto che ad inventare questo sontuoso dolce è stato, nel 1955, un pasticcere di Saint Tropez.
Preparazione
Riscaldate leggermente il latte in un pentolino e, quando sarà tiepido, mischiatelo in una capiente terrina con le uova e l'acqua di fiori di arancio. Unite quindi il lievito di birra sbriciolato, le 2 farine precedentemente mischiate, il sale e lo zucchero semolato.

Lavorate tutti gli ingredienti impastandoli energicamente e a lungo fino ad ottenere un composto dalla consistenza morbida e leggermente appiccicosa.

Spezzettate 70 g di burro (lasciato in precedenza ammorbidire a temperatura ambiente) e unitelo all'impasto poco per volta; ogni volta che unite un pezzetto di burro, impastate sempre energicamente sbattendo anche la pasta sul tavolo.

Fate lievitare l'impasto per un paio d'ore, preferibilmente in un posto caldo.

Trascorso il tempo della lievitazione, lavorate di nuovo la pasta piuttosto velocemente, dopodiché imburrate bene una tortiera e adagiatevi l'impasto, dandogli una forma rotonda e piatta. Fatelo lievitare ancora per 1 ora.

Spennellatelo in superficie con 30 g di burro fuso, cospargetelo di granella di zucchero e cuocetelo in forno preriscaldato a 180°C per una buona mezz'ora. Una volta sfornato, mettetelo da parte a raffreddare.

Quando la torta si sarà raffreddata completamente, preparate la crema: montate 80 g di burro (morbido a temperatura ambiente) insieme allo zucchero a velo; incorporate questa crema di burro alla crema pasticcera mescolando bene in modo da farle amalgamare alla perfezione e ottenere un composto omogeneo; a questo composto unite anche la panna fresca dopo averla montata. Mescolate delicatamente il tutto: la crema è pronta.

Ora potete farcire la torta: tagliatela a metà e spalmatevi all’interno la crema appena preparata, dopodiché portatela in tavola.
Accorgimenti
Per lavorare al meglio (e senza troppa fatica) l'impasto di questa torta, l'ideale sarebbe utilizzare un'impastatrice.

La crema pasticcera dev'essere ben fredda quando la unite alla crema di burro.

Consigliamo di consumare la tarte tropézienne subito, il giorno stesso in cui è stata preparata. Il motivo è presto spiegato: questa torta dev'essere necessariamente conservata in frigorifero (la crema lo richiede) e purtroppo con il passare dei giorni la pasta brioche si asciuga in frigorifero, diventando secca e perdendo morbidezza.
Idee e varianti
L'acqua di fiori d’arancio è un ingrediente facoltativo: in alcune versioni di questa torta non viene utilizzata.

La ricetta tradizionale prevede la preparazione di una crema ricca e corposa come quella indicata in ricetta, ma se volete potete anche utilizzare della crema chantilly.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?