Agnolotti di magro

Agnolotti di magro
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti
Note: + il tempo di riposo dell'impasto
Introduzione
Gli agnolotti sono un tipo di pasta ripiena della tradizione piemontese, simili ai ravioli ma di forma rigorosamente quadrata.
In genere sono realizzati con un ripieno di carne brasata, arrostita o stufata. La variante di seguito proposta prevede invece una farcitura a base di ricotta e spinaci, adatta a essere consumata nei cosiddetti giorni “di magro”.
Preparazione
Versate la farina su una spianatoia, modellandola nella consueta forma a fontana. Al centro mettete 4 uova e qualche pizzico di sale. Sbattete delicatamente con la forchetta in modo da amalgamare le uova e il sale, facendo attenzione a non uscire dai bordi.

Cominciate poi a impastare con le mani, lavorando il tutto fino a ottenere un composto omogeneo ed elastico. Dategli la forma di una palla, copritelo con un canovaccio e lasciate riposare per almeno un quarto d’ora.

Nel frattempo, dopo averli lavati e scolati, passate gli spinaci in padella con un filo d’olio extravergine, una presa di sale e un pizzico di noce moscata.
Quando si saranno ammorbiditi (ci vorranno circa 15 minuti), trasferiteli in una ciotola e incorporate la ricotta setacciata, il Parmigiano e l’uovo. Aggiustate di sale se necessario e completate con un pizzico di pepe.

Stendete la pasta in modo da creare 2 sfoglie sottili, di dimensioni uguali, tenendo a mente che il risultato finale non deve essere troppo spesso.

Mescolate il ripieno e, prendendone un cucchiaio alla volta, distribuitelo su una delle 2 sfoglie ottenute, facendo attenzione a distanziare fra di loro le palline di ripieno (4-5 centimetri fra una pallina di ripieno e l'altra dovrebbero bastare).
Coprite con la pasta rimanente, facendo attenzione a far combaciare i bordi dello strato inferiore con quelli dello strato superiore. Con l'aiuto di una rotella tagliapasta, ritagliate gli agnolotti. Premete con delicatezza i bordi di ogni agnolotto, in modo da far aderire saldamente le 2 sfoglie.

Lasciate riposare gli agnolotti per alcuni minuti prima di cuocerli in acqua bollente salata.
Accorgimenti
Assicuratevi di utilizzare una piccola quantità di ripieno, in modo da non avere problemi nell’operazione di chiusura dell’agnolotto.
Idee e varianti
Per ottenere un ripieno più saporito, potete sostituire la ricotta vaccina con ricotta di pecora o di bufala.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?