Crescia

Crescia
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 6 persone
Tempo: 25 minuti
Note: + 60 minuti per il riposo della pasta in frigorifero
5.0 2
Introduzione
Si mangiava già alla corte urbinate dei Montefeltro la crescia, una versione più gustosa e morbida della piadina, da utilizzare al posto del pane o da farcire con salumi, formaggi, erbe, verdure lessate e tutti gli ingredienti che vi stuzzicano la fantasia. Per un originale abbinamento dolce-salato, la crescia può essere scaldata con qualche cucchiaino di crema alle nocciole.
Preparazione
Versate la farina a fontana, rompete le uova nella buchetta e aggiungete un po' d'acqua. Incominciate a mescolare, quindi salate e pepate. Amalgamate metà dello strutto e aggiungete l'acqua gradualmente per poter lavorare la pasta con le mani. Dividete l'impasto in 6-7 palline e lasciatele riposare per 30 minuti circa.

Prendete le palline e mettetele su un piano di lavoro infarinato. Stendetele con un mattarello fino a ottenere dei dischi di pasta sottili. Spalmate su ciascuna un po' di strutto e arrotolatele su loro stesse, facendo attenzione che lo strutto non fuoriesca. Fate raffreddare in frigorifero per almeno 1 ora, se non di più, avvolte nella pellicola.

Stendete nuovamente tutti i rotolini fino a creare dei dischi sottili, sempre su una spianatoia infarinata.
Scaldate una padella antiaderente sul fuoco vivace, appena calda mettete il primo disco e giratelo dopo pochi secondi: la crescia è pronta quando si formano delle piccole bolle sulla superficie, ma se cuoce troppo diventa dura.

Una volta cotta da entrambe le parti, farcitela con gli ingredienti che preferite o mangiatela al posto del pane: grazie al pepe è già molto gustosa.
Accorgimenti
Girate velocemente ogni crescia, per evitare che si bruci eccessivamente o che diventi troppo dura.
Idee e varianti
Per una crescia più gonfia e morbida, unite 1 bustina di lievito di birra e fate lievitare per un paio d'ore la pasta.
Commenti
2 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 09/01/2017 alle 12:25
Ciao Pamela! Al posto dello strutto potresti usare del burro, la margarina (perfetta se fra i tuoi ospiti c'è qualcuno di vegano), oppure anche dell'olio extravergine di oliva :-)
Inviato da Pamela il 30/12/2016 alle 11:59
Al posto dello strutto cosa posso usare?

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?