Cerca
Sei in: Homepage / Scuola di Cucina / Preparazioni Base / Impasti e Pastelle / Fusilli (o riccioli) fatti in casa
Ricetta Fusilli
Stampa questo contenuto

Fusilli (o riccioli) fatti in casa

Difficoltà: difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti
Note aggiuntive: + 30 minuti di riposo per l’impasto e 60 minuti di riposo dei fusilli per seccare

Grazie, riceverai una mail con le istruzioni per attivare il commento!
Se non ricevi il messaggio controlla anche tra la tua posta indesiderata, il messaggio potrebbe essere erroneamente considerato come spam.

A differenza di quelli secchi, i fusilli freschi hanno un formato molto più simile ai riccioli, da qui il loro secondo nome. Prepararli è davvero semplice: niente uova, ma solo farina, acqua, sale e olio. È un primo che si presta a tanti tipi di condimento, per cui, preparata la pasta, sbizzarritevi con i suggerimenti di Gustissimo.

Preparazione:
Sulla spianatoia versate la farina a forma di fontana, mettete anche un po’ di sale e al centro aggiungete l’acqua tiepida. Iniziate a mescolare e, non appena l’impasto prenderà consistenza, incorporate anche l’olio e continuate a manipolare energicamente.
Avvolgete quindi la pasta con la pellicola da cucina e lasciatela così riposare per mezz’ora.
Trascorso il tempo necessario, manipolate ancora un po’ l’impasto e poi prendetene un pezzo per volta, lasciando coperta la parte in attesa di essere lavorata.
Con i palmi delle mani create dei cordoncini lunghi circa 15 cm e spessi quanto una biro; infarinateli e, utilizzando un ferro per lavorare la lana, avvolgeteli (uno alla volta) a spirale; sfilateli quindi molto delicatamente.
Proseguite fino a completare l’impasto. Lasciate asciugare i fusilli fatti in casa su uno strofinaccio infarinato per circa un’ora, poi cuoceteli in acqua salata e condite a piacere.

Accorgimenti:
Vi raccomandiamo di utilizzare un ferro liscio e pulito ben infarinato (così come il piano di lavoro), per evitare che la pasta si attacchi alle superfici di contatto. L’olio non è obbligatorio, ma vi permetterà di mantenere l’impasto molto più morbido.

Idee e varianti:
Potete anche aggiungere 2 uova al composto, ma in tal caso non caricate troppo il condimento.
Come per ogni tipo di pasta fatta in casa, si può giocare con i colori e i sapori: spinaci bolliti e frullati, zucca, carote, zafferano, sono solo alcune idee. Tra i tanti condimenti possibili, da provare assolutamente i fusilli alla mediterranea, semplici e ancora più buoni con la pasta fresca.
Inserisci commento

Commenti:

Nessun commento.