Orecchiette

Ricetta Orecchiette
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti
Note: + 30 minuti di riposo dell’impasto e qualche ora per asciugare
5.0 1
Introduzione
Simbolo della Puglia, ma anche patrimonio gastronomico nazionale, le orecchiette rientrano nella categoria “pasta fatta in casa” semplicemente con farina, acqua e sale. Il nome, facile a capirsi, è legato alla loro caratteristica forma che, con un po’ di pazienza e allenamento, imparerete a realizzare seguendo i nostri consigli.
Preparazione
Versate la farina sul piano di lavoro o in un recipiente abbastanza capiente. Cospargetela con un po’ di sale e versate al centro, dopo aver scavato un foro, un po’ d’acqua tiepida. Iniziate a impastare gli ingredienti fino a ottenere un panetto morbido, liscio e omogeneo. A questo punto avvolgetelo in un panno pulito e leggermente umido o copritelo con della pellicola. Lasciate a riposo per almeno 30 minuti.
Una volta trascorso questo tempo, riprendete la pasta, lavoratela ancora qualche minuto massaggiandola energicamente e sbattendola, di tanto in tanto, sul piano di lavoro. Strappando un pezzetto di pasta alla volta, create dei bastoncini simili (ma solo più lunghi) a una cannuccia, quindi tagliate il bastoncino in piccoli pezzi di circa 1 cm. Ora, con la punta arrotondata di un coltello, fate una leggera pressione sul pezzettino di pasta appiattendolo sul piano di lavoro; senza togliere il coltello, trascinatelo lievemente verso di voi, tanto quanto basta per farlo arrotolare un po’ intorno alla punta del coltello stesso (come a formare una piccola conchiglia). Non vi rimane che prendere il pezzettino, staccarlo delicatamente dalla lama e fare una leggera pressione con la punta del vostro pollice sul lato opposto della gobbetta, facendo rientrare quest’ultima.
Man mano sistemate le vostre orecchiette su un vassoio infarinato e lasciatele asciugare qualche ora
prima di tuffarle in acqua salata bollente.
Accorgimenti
Versate l’acqua un po’ alla volta e aggiungetene altra solo quando l’impasto appare disomogeneo e tende a sfaldarsi facilmente. Nel caso invece esageraste con la quantità d’acqua, non vi rimane che aggiungere ancora farina (farete più orecchiette ma non brutte figure!).
Idee e varianti
Anche per questo tipo di pasta fatta in casa esistono davvero infiniti modi per condirla. Gustissimo, nelle sue pagine dedicate alle orecchiette, ha pensato di accontentare tutti i gusti. Volete qualche consiglio? Provate le orecchiette con patate, salsicce e cime di rapa, o le orecchiette sprint!
Commenti
1 commento inserito
Inviato da Trotti il 17/10/2014 alle 04:24
Sono italiana della Basilicata vivo in Francia da44 anni ho visto mia Mamma per anni tutte le domeniche fare gli orecchietti che amo Tanto e li desidero ancora ,ho difficoltà a farli ma ci provo alla memoria della mia mamma !!Viva la Puglia e gli orecchietti

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?