Cerca
Ricetta Pagnotta pugliese
Stampa questo contenuto

Pagnotta pugliese

Difficoltà: difficoltà 2
Dosi: per 0.60 kg
Tempo: 70 minuti
Note aggiuntive: + il tempo per il riposo dell’impasto

Grazie, riceverai una mail con le istruzioni per attivare il commento!
Se non ricevi il messaggio controlla anche tra la tua posta indesiderata, il messaggio potrebbe essere erroneamente considerato come spam.

Ecco un altro tipo di pane fatto in casa che va sempre a ruba: la pagnotta pugliese, una specialità buona nella sua semplicità, che dalla Puglia si è conquistata, ormai da tempo, le tavole italiane!

Preparazione:
In due dita d’acqua tiepida fate sciogliere il lievito. Amalgamatelo con un po’ di farina e lasciatelo riposare per circa 30 minuti in un luogo lontano da correnti di aria fredda.

Trascorso questo tempo, versate la farina sul piano di lavoro e datele la classica forma a fontana. Al centro mettete il lievito e versate un po’ d’acqua tiepida. Iniziate a impastare gli ingredienti e, quando saranno ben amalgamati, aggiungete il sale. Continuate a lavorare ancora l’impasto per almeno 20 minuti, dopodiché riponetelo in un contenitore e coprite quest’ultimo con della pellicola da cucina. Dovrete aspettare almeno 3 ore per una corretta lievitazione.

Una volta lievitato, prendete l’impasto e lavoratelo ancora qualche minuto, poi dategli la tradizionale forma a pagnotta. Fate scaldare intanto il forno a 220°C. Sistemate la pagnotta sulla placca del forno ricoperta con della carta forno, eseguite qualche taglietto sulla superficie e spolverizzatela con un po’ di farina. Ebbene, non vi resta che infornare e aspettare che passino almeno 40 minuti prima di poterla tirare fuori. Buona pagnotta alla pugliese!

Accorgimenti:
Per un risultato ottimale, utilizzate dell’acqua minerale. Evitate di far venire a contatto diretto sale e lievito, si bloccherebbe il processo di lievitazione. A tal proposito, per sciogliere il lievito, l’acqua non deve essere mai calda, ma appena appena tiepida, altrimenti rischiate di sterminare gli agenti lievitanti!

Idee e varianti:
Potete aggiungere all’impasto anche un po’ di malto e un filo di latte, la pagnotta pugliese risulterà ancora più morbida e saporita. Un’idea per arricchirlo: cospargete la superficie di semini di sesamo.

Commenti:

Inviato da Gustissimo.it il 10/02/2014 alle 09:41

Caro Federico, il nostro consiglio è di iniziare con 200 millilitri di acqua e poi aggiungerne poca alla volta sino a quando l'impasto risulterà morbido e elastico.

Inviato da federico il 06/02/2014 alle 09:47

Salve, per quanto riguarda il pane pugliese, con 600gr di farina, quanta acqua dobbiamo mettere?