Pane cafone

Pane cafone
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 6 persone
Tempo: 80 minuti
Note: + 10 ore per la lievitazione
Introduzione
Tra le numerose ricette campane, il pane cafone è una delle più tipiche. È possibile trovarlo nelle panetterie presenti nella regione ma, se volete prepararlo a casa e offrirlo ai vostri ospiti o alla vostra famiglia, seguite la nostra ricetta! Ottimo da gustare da solo, è anche molto indicato da consumare con i formaggi e gli affettati che più vi piacciono.
Preparazione
Mettete il lievito in un bicchiere d’acqua e, quando si sarà sciolto, trasferitelo in una ciotola e unitevi 80 grammi di farina e il sale. Impastate bene e, quando otterrete un impasto omogeneo, copritelo e lasciatelo riposare per 3 ore.

Riprendete quindi l’impasto, unitevi altri 90 grammi di farina e lavoratelo con le mani, dopodiché lasciatelo riposare per altre 3 ore coperto da un canovaccio.

Riprendete per l’ultima volta il composto lievitato, incorporatevi la farina rimasta e un po’ d’acqua e impastate bene, in modo che tutti gli ingredienti si amalgamino. Lasciate riposare per 1 ora.

Conferite all’impasto la forma che più vi piace, mettetelo su una teglia e lasciatelo riposare per 3 ore. Trascorso il tempo infornate il pane a 240°C per circa 30 minuti, sino a quando sarà diventato croccante e un po’ abbrustolito. Sfornatelo e gustatelo.
Accorgimenti
Fate lievitare il pane in un luogo riparato dalle correnti d’aria: in mancanza di posti ad hoc, è possibile anche utilizzare il forno spento.
Idee e varianti
Servite il pane in tavola ancora leggermente tiepido e accompagnatelo con i salumi e i formaggi che più vi piacciono, per uno spuntino all’insegna dell’allegria!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?