Ravioli

Ricetta Ravioli
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 6 persone
Tempo: 30 minuti
Note: + 30 minuti di riposo dell’impasto
Introduzione
Alla carne, ai carciofi, con ricotta e spinaci, al sapore di mare… non c’è limite alla fantasia gastronomica con un buon piatto di ravioli! Ecco un altro cult della tradizione italiana; si parte dalla pasta base per poi esplorare nuove combinazioni. Ovviamente sempre con Gustissimo!
Preparazione
Utilizzando un setaccio, filtrate la farina disponendola sulla spianatoia a forma di fontana. Al centro sbattete le uova aggiungendo un pizzico di sale. Una volta amalgamati tutti gli ingredienti, lavorate l’impasto per 15 minuti, massaggiandolo energicamente. Durante questa fase infarinate di tanto in tanto il piano di lavoro per evitare che la pasta si attacchi e, se l’impasto risultasse troppo asciutto, aggiungete un po’ d’acqua tiepida.
Quando otterrete tra le mani un panetto liscio, omogeneo e compatto, avvolgetelo con la pellicola e tenetelo a riposo da parte per circa 30 minuti. Dedicatevi, nell’attesa, alla lavorazione del ripieno.

Trascorso il tempo necessario, riprendete il panetto, lavoratelo ancora qualche minuto e poi, suddividendolo in più parti, stendetelo con un mattarello o l’apposita macchina per la pasta, fino a formare delle strisce rettangolari sottili (da utilizzare a coppia).
A questo punto su una striscia disponete dei mucchietti di ripieno distanziandoli magari un paio di centimetri l’uno dall’altro. Poi adagiate sopra la seconda striscia di pasta e, facendo una lieve pressione con le dita, sigillate l’intorno dei mucchietti. Tagliate quindi con una rotellina i ravioli e disponeteli su un vassoio leggermente infarinato. Una volta finita la pasta, tuffate i vostri ravioli in acqua bollente salata: in pochi minuti torneranno a galla e allora potrete prelevarli. Condite con sugo, salse o semplicemente olio e parmigiano e… buon appettito!
Accorgimenti
Potete scegliere voi la misura dei ravioli. Tuttavia non fateli troppo piccoli, altrimenti sarà un problema posizionare il ripieno, né eccessivamente grandi in quanto risulterebbero troppo pesanti e durante la cottura si potrebbero rompere facilmente.
Idee e varianti
Una volta realizzata la pasta, sta a voi scegliere il tipo di ripieno: alla carne, ai formaggi e verdure, al pesce, insomma potrete sbizzarrirvi a volontà. Spulciate tra le proposte di questo sito, ne troverete per tutti i gusti!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?