Cerca
Ricetta Marmellata di limoni
Stampa questo contenuto

Marmellata di limoni

Difficoltà: difficoltà 2
Dosi: per 0.80 kg
Tempo: 60 minuti
Note aggiuntive: Dosi per 2 vasetti da circa 400 grammi
Fine autunno, inizio inverno: è il periodo in cui maturano gli agrumi. Allora perché non approfittarne per gustare una deliziosa marmellata di limoni fatta in casa? Semplice ed economica, richiede pochissimo sforzo per un grande risultato. Purché la frutta scelta sia sempre fresca e genuina.

Preparazione:
Lavate i limoni e sbucciateli bene. Tagliate la polpa a fettine sottili, facendo attenzione a rimuovere gli eventuali semini. Prendete la buccia di 2 limoni e tagliatela a striscioline fini. Prendete un pentolino, riempitelo d'acqua e portate a ebollizione. Versateci dentro le bucce tagliate a striscioline e lasciatele riposare per 10 minuti. Ripetete quest'operazione altre due volte: serve a far perdere alle bucce il loro classico sapore amaro.

Prendete una quantità di zucchero pari al peso di tutti i limoni utilizzati. Prendete una pentola e mettete all'interno lo zucchero, la polpa di limone e le bucce sbollentate. Aggiungete a filo un pò d'acqua e lasciate cuocere a fuoco medio per circa mezzora, girando con un cucchiaio di legno.

Quando la marmellata ha raggiunto la giusta consistenza, mettetela così bollente dentro a dei barattoli a chiusura ermetica. I barattoli devono essere puliti e ben asciutti. Assicuratevi di lasciare lo spazio di almeno 1 centimetro in ogni barattolo, affinché si crei il sottovuoto. Una volta riempiti, chiudeteli immediatamente. Metteteli capovolti e lasciateli raffreddare. Infine, conservateli in un luogo buio e asciutto.

Accorgimenti:
Le ricette delle marmellate prevedono in genere una quantità di zucchero pari al peso della frutta utilizzata. Questa quantità si rivela spesso eccessiva, ma non in questo caso, dato il sapore agro del limone.
Attenzione alla cottura: se lasciate la marmellata troppo tempo sul fuoco rischiate di farla diventare densa e collosa. Se avete dubbi controllate il colore: appena inizia a scurirsi, toglietela subito dal fuoco!
Ricordatevi che, una volta aperti, i barattoli di marmellata vanno conservati in frigo.

Idee e varianti:
Se non gradite i pezzettini di limone o di buccia nella vostra marmellata, tagliate i limoni a pezzi piccoli e passateli nel passa-verdure per ottenere una sorta di crema vellutata. Mettete la purea in un pentolino insieme allo zucchero e all'acqua e lasciate cuocere per circa venti minuti.
Un'idea sfiziosa? Decorate i barattoli, seguendo il vostro gusto e la vostra fantasia. Oltre che divertente, può servire a non fare confusione tra eventuali marmellate diverse. Nel caso della marmellata di limoni, potete utilizzare una cuffietta per il tappo di colore giallo, da abbinare all'etichetta, anch'essa gialla.

Commenti:

Inviato da Gustissimo.it il 03/02/2014 alle 10:48

Ciao Angelo, c'era un errore nella preparazione: nel secondo passaggio, infatti, occorre mettere nella pentola lo zucchero, la polpa dei limoni e le bucce e aggiungere a filo solo un pò d'acqua per ammorbidire il tutto (e non riempire la pentola d'acqua come era precedentemente scritto). Abbiamo proceduto a correggere la ricetta! Grazie, continua a seguirci!

Inviato da angelo il 31/01/2014 alle 12:08

nel secondo passaggio della ricetta viene indicato di riempire la pentola con acqua - lo zucchero e i limoni, ma è giusto cosi? Grazie

Inviato da marilena il 23/01/2014 alle 22:15

Non mi piacciono le confetture tradizionali, perciò o provato questa di limoni, è veramente molto buona.