Marmellata di pere

Ricetta Marmellata di pere
Filtra ricette simili
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 90 minuti
5.0 2
Introduzione
La marmellata di pere è una conserva dolce straordinaria. Un classico che, però, non tramonterà mai. Potete mangiarla da sola con un cucchiaino, potete spalmarla sulle fette biscottate, potete utilizzarla per una gustosissima crostata, potete accompagnarla anche a determinati formaggi stagionati, come le tome piemontesi. Insomma, una marmellata davvero polivalente.
Preparazione
Per prima cosa lavate accuratamente le pere, sbucciatele accuratamente e tagliatele in quattro parti, eliminando il torsolo e i semi di ogni fetta. In seguito tagliate di nuovo le pere sbucciate in pezzi più piccoli e metteteli in una pentola con una punta di cannella e la buccia grattugiata dei limoni.

Durante la cottura della marmellata, è importante mantenere l’attenzione e non distrarsi perché si rischia di vanificare il lavoro. Aggiungete ogni tanto un bicchiere d'acqua e fate cuocere la marmellata per circa 15 minuti. Terminata la cottura, unite lo zucchero, mescolate il tutto con forza e continuate la cottura per un'altra ora circa, lasciando cuocere la marmellata fino a quando non avrà raggiunto la giusta consistenza.

La marmellata è pronta e può essere messa nei vasetti di vetro. È importante compiere questa operazione quando la temperatura della marmellata è ancora calda o, al massimo, tiepida. Chiudete ermeticamente ogni singolo vasetto, incollate le etichette e conservate a temperatura ambiente e in un luogo possibilmente buio (l’ideale sarebbe una cantina).
Accorgimenti
Nel fare la marmellata di pere, sarebbe consigliabile utilizzare frutta fresca, sana e al punto giusto di maturazione, così eviterete di lavarla troppe volte. Per la cottura, invece, è preferibile cuocere la marmellata in pentole di acciaio dal fondo alto, dal momento che il tempo di cottura è particolarmente lungo.
Ultimi consigli, infine, sui vasetti. Devono essere innanzitutto tassativamente a chiusura ermetica e puliti. Se, invece, dovesse formarsi sopra la marmellata uno strato di muffa, eliminate quella parte ammuffita, pulite il vasetto e aggiungete dell’alcool per liquore a 90 gradi.
Idee e varianti
Nella ricetta sopra descritta abbiamo detto di aggiungere alla cottura un po’ di buccia di limone e d’acqua. Se gradite, potete sostituire il limone con l’arancia e aggiungere un po’ di whisky.
Commenti
3 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 24/08/2015 alle 10:05
È consigliato impiegare nella preparazione le pere mature al fine di ottenere una marmellata meno grumosa. Se si preferisce la vanillina è possibile impiegarla in sostituzione alla cannella ;)
Inviato da Ma se sono pere non adatt il 19/08/2015 alle 22:26
Se le pere non sono adatte non si può fare, ma vabbè tanto è' una buona ricetta, anche se la cannella dovrebbe essere sostituita con la vanillina
Inviato da MARIA CARLA il 03/08/2011 alle 11:15
HO PREPARATO IERI LA MARMELLATA DI PERE,PESANDO PER OGNI KG 300 G DI FRUTTA. TROVO UN PO' GRUMOSA MA SE PIACE...

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?