Salsa agrodolce di arance e cipolle

Salsa agrodolce di arance e cipolle
Senza Glutine
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 1 kg
Tempo: 100 minuti
Note: dosi per 4-5 barattoli da 250 gr.
Introduzione
Tra le conserve e le marmellate della nonna, non possono mancare le salse agrodolci, da preparare con ottimi ingredienti naturali; quella qui proposta unisce il profumo delle arance alla dolcezza delle cipolle.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Mondate e affettate le cipolle, sbucciate e pelate al vivo le arance, affettatele e trasferite il tutto in una casseruola.
Aggiungete lo zucchero, la cannella e l’aceto di vino bianco e lasciate cuocere a fiamma bassa con il coperchio per circa 1 ora mescolando spesso.

Quando avrete ottenuto un composto omogeneo e denso, passatelo al passaverdura e portatelo nuovamente a bollore.

Potete servire la salsa agrodolce subito, oppure conservarla in vasetti di vetro che, una volta riempiti, farete sterilizzare 20 minuti a bagnomaria affinché siano ben sigillati.
Accorgimenti
Fate sempre bollire i vasi di vetro in cui andrete a conservare salse e marmellate affinché siano ben sterilizzati.
Per questa salsa sono da preferire le cipolle rosse di Tropea.
Idee e varianti
La salsa agrodolce di arance e cipolle è ottima per accompagnare arrosti di vitello e di maiale, filetti alla piastra, carni bollite, fegato e formaggi.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?