Sugo di pesce

Ricetta Sugo di pesce
Senza Glutine
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Introduzione
Il sugo di pesce può essere preparato in molte varianti. Una variabile importante è costituita dalla scelta di aggiungere al pesce anche della salsa di pomodoro oppure lasciarlo “al verde” solo con aglio e prezzemolo. La ricetta che andiamo a illustrare prevede l’aggiunta di pomodoro ed è anche comunemente chiamata “sugo allo scoglio”.
Preparazione
Innanzitutto lavate le cozze e le vongole sotto abbondante acqua corrente. Pulite i gusci delle cozze con una paglietta di ferro se notate impurità e filamenti. Ponete le vongole in un recipiente con abbondante acqua calda e giratele energicamente per far fuoriuscire tutta la sabbia in esse contenuta. Cambiate l’acqua anche due o tre volte, se notate impurità sul fondo del recipiente, fino a quando l’acqua dove sono immerse le vongole risulterà limpida.
Lavate i crostacei rimanenti; poi pulite i calamari togliendone i tentacoli e tagliate il “corpo” in rondelle spesse due centimetri.

In una padella antiaderente mettete l’olio extravergine di oliva e gli spicchi d’aglio interi, facendoli rosolare. Quando l’aglio è imbiondito, aggiungete i pomodorini tagliati a metà, le striscioline di calamari, i gamberetti e i quattro gamberoni nel guscio e lasciate alzare la temperatura per 5 minuti, coprendo la padella con un coperchio. A questo punto versate il vino bianco e alzate il fuoco in modo da farlo evaporare; una volta svaporato unite le cozze e le vongole insieme alla salsa di pomodoro e aggiustate di sale.
Dopo 10 minuti di cottura aggiungete un cucchiaio di prezzemolo tritato, conservando il rimanente per guarnire i piatti al momento di servirli.
Accorgimenti
La passata di pomodoro servirà ad amalgamare gli altri ingredienti; tuttavia se i pomodorini saranno sufficientemente carnosi sarà possibile utilizzare solamente quelli ed il risultato sarà comunque ottimo.
Idee e varianti
Al posto dei gamberoni è possibile utilizzare gli scampi: essi devono essere adagiati in cima al piatto di pasta condita; in questo modo, oltre a costituire un ingrediente succulento della ricetta, vi aiuteranno a concludere il piatto facendo un figurone!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa c'è nel frigo? Scopri come cucinarlo!