Bambini: i migliori pesci per la loro alimentazione

Bambini: i migliori pesci per la loro alimentazione
Il pesce, come ormai tutti sanno, è un alimento molto importante nell’alimentazione quotidiana di ognuno di noi. I nutrizionisti ne consigliano il consumo 2–3 volte a settimana, in particolar modo per quanto riguarda il pesce azzurro, ricco di sostanze nutritive molto valide per il buon funzionamento del nostro organismo e utili alla prevenzione di diverse malattie.

A tal proposito è consigliato l’inserimento di pesce nell’alimentazione dei bambini, dallo svezzamento in poi.
Il consumo di pesce, infatti, garantisce l’assunzione di proteine buone e di vitamine, in particolare del gruppo D, molto importanti per rendere più solide le ossa dei bambini in quanto facilitano l’assorbimento del calcio. Le vitamine del gruppo B, invece, sono fondamentali per il corretto funzionamento della tiroide e per la protezione dei tessuti e della vista.
Non bisogna inoltre dimenticare l’apporto di fosforo, iodio, ferro e fluoro, che rappresentano un toccasana per il fisico e la mente.
La presenza di grassi polinsaturi permette inoltre di ridurre la quantità di colesterolo nel sangue e di limitare al minimo la presenza di trigliceridi. Tra questi ci sono i più conosciuti Omega 3, presenti per esempio nel salmone, e utili per la funzionalità del cervello e delle retine.

Nei primi anni di vita è necessario che i genitori scelgano il pesce in base alla digeribilità e al sapore, meglio se maggiormente delicato.
Dal punto di vista della digeribilità i pesci maggiormente consigliati sono la sogliola, il merluzzo, il palombo e successivamente branzino e orata. Passati i primi anni di vita andranno bene anche il tonno e il salmone.
Per quanto riguarda invece la sapore e la consistenza, si deve tener conto che l’odore e la presenza di pelle e spine spesso non aiutano a far apprezzare il pesce ai bambini: è bene quindi preferire quei pesci che posseggono poche spine o facilmente eliminabili, togliere la pelle e scegliere i tipi di pesce dal sapore più leggero.
I pesci consigliati a tal proposito sono gli stessi citati sopra: merluzzo, sogliola e palombo in cima alla lista.

Inoltre, la facilità di preparazione di questi pesci permette di comporre piatti leggeri, salutari e ottimi per i palati raffinati dei vostri piccini! La sogliola e il merluzzo, per esempio, possono essere semplicemente infarinati, rosolati in padella con un filo di olio extravergine di oliva e sfumati con il succo di limone o di arancia, una presa di sale e il vostro piatto è pronto! Se preferite potete frullarli e realizzare delle polpettine da cuocere al forno o in padella magari impanate con la farina di mais che le renderà più croccanti e piacevoli per i vostri bambini. In ogni caso, ogni vostro dubbio potrà essere chiarito dal pediatra di fiducia.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?