Come coltivare le zucchine in vaso

Come coltivare le zucchine in vaso
Filtra contenuti simili
Gerani, rose, tulipani, girasoli… ma perché non mettere sul balcone anche una bella pianta di zucchine? Sì, avete capito bene, proprio una pianta di zucchine. È bella da vedere ma, soprattutto, è buona da mangiare. E anche i fiori lo sono!
È sufficiente disporre di un balcone soleggiato e di un paio di vasi capienti e, nel giro di alcune settimane, avrete zucchine per tutta la famiglia.
Ecco come si fa.
I preparativi
Procuratevi un bel vaso profondo, almeno di 20 centimetri e largo circa 30. Assicuratevi che abbia dei fori sul fondo, in modo da consentire il drenaggio dell’acqua in eccesso. All’interno, sistemate prima delle palline di argilla espansa e poi aggiungete del terriccio biologico. Se lo avete, potete anche arricchire quest’ultimo con del compost. Prendete una piantina di zucchina (non trattata, ovviamente), adagiatela al centro del vaso e ricopritela di terra, lasciando fuori soltanto la base e le foglie. Se la vostra è una piantina rampicante, sistemate dei bastoncini che le permettano di arrampicarsi.
Ricordatevi che il periodo ideale per la semina va da aprile a luglio.
La crescita
Le zucchine per crescere hanno bisogno di tanto sole e tanta acqua e il terreno non deve mai diventare secco. Sistemate il vaso in una zona del vostro balcone molto soleggiata e ricordatevi di innaffiarla spesso. È preferibile farlo durante le ore più fresche della giornata, al mattino presto o al tramonto, la sera. Per evitare che la pianta si ammali, non annaffiate le foglie e, in caso di grandine, mettetela al riparo.
Durante la crescita, la pianta farà i fiori: i primi saranno maschili e i secondi femminili. Da questo momento in poi ci sarà l’impollinazione e il frutto comincerà a crescere alla base dei fiori femminili impollinati.
Dopo 40-60 giorni dalla semina, le zucchine potranno essere raccolte. Mai staccare soltanto il fiore dalla zucchina poiché la pianta smette di produrre e deperisce rapidamente.
Un rimedio contro i parassiti
Come tutte le piante, anche le zucchine vengono colpite da parassiti come afidi, funghi o batteri. Niente paura, è sufficiente un decotto d’aglio per mantenere lontani gli ospiti indesiderati. Con l’aiuto di un vaporizzatore, spruzzate il decotto sul terriccio ogni 2 o 3 giorni, preferibilmente nelle ore serali. Basta far bollire una testa d’aglio spezzettata in un litro d’acqua, per 15 minuti ed ecco pronto il vostro decotto che potrete utilizzare per una settimana intera. Ricordatevi soltanto di conservarlo al riparo dalla luce diretta.
Se il vostro vaso è molto grande, potete anche piantare uno o più spicchi d’aglio direttamente nel terreno. In questo modo, la prevenzione dai parassiti e dalle malattie sarà continua e del tutto naturale.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?