Arance biologiche

Arance biologiche
Filtra contenuti simili
Caratteristiche generali
Rispetto alle arance coltivate e immesse nella grande distribuzione, quelle bio provengono da un’agricoltura che richiede più tempo e risorse, ma in grado di proteggere la salute e portare sulle nostre tavole un ingrediente certificato e naturale. Le arance biologiche, infatti, nascono in agrumeti che utilizzano solo fertilizzanti organici, rifiutando quelli di sintesi, evitano i diserbanti e gli antiparassitari chimici in favore dell’utilizzo dei nemici naturali dei parassiti e rifiutano la maturazione forzata dei frutti, aspettando invece i tempi giusti per la raccolta.
Processo di produzione
Una volta raccolte, le arance bio non sono soggette a un’operazione di pulitura tramite detergenti chimici, come la paraffina, ma solo a mano, attraverso l’uso di spazzole. Inoltre non subiscono alcun processo per allungarne la conservazione e la distribuzione viene effettuata in tempi brevi, evitando prolungate permanenze nei frigoriferi.
Perché bio
Sapore e profumo sono più intensi, la buccia si può consumare tranquillamente, sapendo che non ha subito trattamenti che potrebbero aver lasciato sostanze nocive, la polpa è matura al punto giusto: questi sono i vantaggi principali del consumare arance biologiche.
Questo frutto, oltre a essere una fonte privilegiata di vitamine, tra cui la C, ma anche la B e la P, è anche ricco di antiossidanti, che contribuiscono a combattere l’invecchiamento cellulare, ha un effetto drenante e diuretico, e contiene alte percentuali di fibre, soprattutto nella parte bianca della pellicina, che andrebbe quindi conservata e mangiata.
Guida all’acquisto
La raccolta delle arance inizia generalmente a novembre, ma per alcune varietà si può arrivare anche a gennaio. Perciò questi frutti non si trovano in vendita tutto l’anno, ma solo nei mesi invernali.
Potete comprare le arance biologiche direttamente presso le aziende agricole, che per lo più sono in Sicilia e Calabria, per cui può essere utile aggregarsi a un gruppo di acquisto. Alcune catene della grande distribuzione affiancano alle arance tradizionali delle linee bio, a costi un po’ superiori.
Curiosità
Essendo biologiche, preferite il frutto intero alla spremuta, in cui si perdono la maggior parte delle fibre, e usate la buccia avanzata per preparare canditi o gustosi infusi.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?