Il Pandoro

Il Pandoro
Uno dei dolci tipici natalizi italiani più famoso nel mondo è senza ombra di dubbio il Pandoro. Questo dolce, dalla forma simile a quella di una stella, ha origine a Verona, dove era preparato per le feste natalizie già a partire dalla fine dell'Ottocento.
Molto probabilmente il suo nome è dovuto al colore giallo dorato della sua pasta, anche se a dire la verità questa è più una supposizione che una certezza (infatti non è mai stata chiarita l'origine del nome).
Storicamente, come già detto, il Pandoro ha origini venete, ma probabilmente si tratta di un derivato del Pan di Vienna. Non a caso in quel periodo il veneto si trovava sotto l'influenza dell'impero asburgico.
A inizio Novecento prende il via la produzione industriale di questo dolce, che ben presto diventa tra i più amati in Italia, apprezzato soprattutto da chi non gradisce le uvette e i canditi presenti nel Panettone, altro dolce tipico italiano amatissimo in tutta la penisola.
Il Pandoro si distingue soprattutto per la sua consistenza molto soffice e leggera, per il suo aroma di vaniglia e per il sapore delicato che lo rende unico nel suo genere.
Rispetto al Panettone inoltre gode di una grande versatilità. Infatti può essere abbinato con molte cose, può essere farcito con creme e si sposa benissimo con vini e spumanti.

La ricetta del pandoro
Il Pandoro è un dolce molto gustoso ed è possibile realizzarlo anche a casa, basta seguire scrupolosamente le indicazioni fornite in questa ricetta:

Altre ricette con il pandoro
Il Pandoro è un dolce che può anche essere utilizzato per creare altri dolci altrettanto gustosi. Ecco qualche suggerimento per valorizzare il dolce veronese:

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?