Pizze

Ricette Pizze
Filtra contenuti simili
Acqua, farina, sale e lievito: chi poteva immaginare che sarebbero bastati questi semplici ingredienti per dare vita a una delle pietanze più buone e conosciute al mondo?

Chi parla di origini napoletane, chi rivendica influenze greche e latine e chi addirittura egiziane… una cosa è certa, “pizza” nel mondo è sinonimo di Italia e su questo nessuno potrebbe controbattere!

Dalla celeberrima Margherita, dedicata alla regina moglie di re Umberto, la pizza italiana ne ha fatta di strada, riempiendo i menù di nomi a volte poco fantasiosi perché legati semplicemente al condimento (la Prosciutto, la Funghi, la Bufala…), altre davvero stravaganti come quando si chiamano in causa personaggi di fiabe e fumetti (la Biancaneve, la Braccio di ferro, la Minnie…). E vogliamo poi parlare di quei pizzaioli così orgogliosi delle loro creazioni da battezzarle col proprio nome o di una persona cara? Non vi è mai capitato di ordinare una pizza Ersilia, una Paolina, una Turiddu o una Zio Franco? Nei paesini di provincia o nei borghi pittoreschi è ormai una divertente e simpatica abitudine.

Ma non siamo qui per ordinare pizze, siete nel posto giusto per imparare a farle da soli! Pensate che soddisfazione invitare i vostri amici a cena e presentargli una vostra creazione, perché no, magari la pizza che porta il vostro nome!
Procediamo però con calma partendo dalle pizze più classiche, o meglio, dall’impasto base, il primo passo per il vostro successo. A volte, per un risultato ottimale, bastano pochi accorgimenti e trucchetti apparentemente insignificanti eppure determinanti. Temperatura d’acqua, contatto o meno tra lievito e sale, aggiunta di un pizzico di zucchero o di bicarbonato, ambiente e tempi di lievitazione, forno ventilato o meno, in pietra, a gas o elettrico: ecco gli argomenti e i dubbi su cui occorrerebbe soffermarsi di volta in volta per non compromettere la buona riuscita. Non temete, pian piano imparerete anche questo e diventerete così bravi da trovare ogni volta le condizioni migliori per realizzare le vostre pizze. Per il momento procuratevi gli ingredienti, trovate un piano comodo di lavoro e armatevi solo di tanta pazienza.

Gustissimo vi mette a disposizione le procedure necessarie per preparare le pizze più golose e amate in Italia (e nel mondo), dando spazio anche alle varianti regionali. Avrete così modo di esprimere la vostra preferenza tra, per esempio, una napoletana, una pugliese, una genovese o romana. Se poi siete a dieta e per voi la pizza è un desiderio inaccessibile, niente sensi di colpa, potrete sempre preparare una pizza light ai pomodorini.
Pizzaioli di Gustissimo armiamoci e partiamo!
Commenti
4 commenti inseriti
Inviato da latifa il 13/12/2014 alle 19:27
buonissima
Inviato da Tina il 22/05/2012 alle 18:33
E' già un vero piacere leggere l'introduzione delle vostre ricette e mettete di buon umore chi, come me, non è molto pratica in cucina e si avvicina con un pò di timore al forno e ai fornelli... Proverò a fare la pizza usando le vostre ricette... e le varianti regionali...
Inviato da Marc il 22/05/2012 alle 14:28
Grazie per la ricetta :) Io ai miei amici consiglio anche questo sito di ricette
Inviato da raffaela il 21/05/2012 alle 10:24
ciao volevo sapere se è possibile fare la base della pizza anziche usando la farina normale usando la crusca d'avena grazie

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?