Gli utensili migliori per cucinare in modo sano

Gli utensili migliori per cucinare in modo sano
Filtra contenuti simili
Chi è interessato a seguire un'alimentazione sana ed equilibrata, dovrebbe prestare attenzione non solo alla qualità dei cibi acquistati, ma anche alle fasi di preparazione e cottura in cucina. Servirsi di utensili corretti e adatti ad una cucina salutare è importante quasi quanto la scelta dei cibi: bisogna quindi essere informati e scegliere preferibilmente attrezzi da cucina realizzati con materiali naturali, non dannosi per la nostra salute. Ecco quindi alcune linee guida per selezionare in modo più consapevole gli utensili da cucina.

Terracotta naturale e ceramiche ecologiche
I tegami in ceramica e terracotta sono senza dubbio strumenti che non possono mancare nella cucina di chi vuole seguire un'alimentazione il più possibile sana.
A una condizione, però: devono essere del tutto naturali ed ecologici. Non vanno bene quindi le pentole in terracotta colorate e decorate con smalti il più delle volte nocivi per la salute, perché tossici (come piombo, cadmio, antimonio, selenio, uranio e arsenico). Via libera invece alle pentole in terracotta completamente naturali (ad esempio in coccio o argilla rossa): cucinare in pentole di questo tipo è molto salutare perché gli alimenti vengono cotti in modo uniforme e i sapori e i profumi naturali si mantengono del tutto inalterati. Inoltre, essendo realizzate con sostanze naturali (come sodio, calcio, boro e potassio), queste pentole non cedono ai cibi sostanze tossiche e dannose.
Quando acquistate tegami in terracotta e ceramica, leggete quindi con attenzione l'etichetta, per essere sicuri degli elementi usati per comporle.

Pentole in pietra ollare
Ottime per cucinare in maniera naturale anche le pentole in pietra ollare: si tratta di una pietra refrattaria che permette di cuocere i cibi in modo sano, perché non rilascia sostanze nocive. Questo tipo di materiale è anche molto resistente al calore e non risente in alcun modo delle differenze di temperatura: mantiene i cibi ben caldi anche una volta portati in tavola.

Pentole e utensili vari in acciaio inossidabile
Anche il pentolame in leghe metalliche fa parte dell'attrezzatura funzionale ad un'alimentazione corretta: i materiali migliori sono l'acciaio inossidabile e la ghisa. Sono da preferire ad altri come l'alluminio e il teflon, perché non intaccano le proprietà nutritive dei cibi e non rilasciano alcuna sostanza dannosa per l'organismo.
Inoltre le pentole realizzate in acciaio inossidabile permettono di cuocere nel modo migliore cibi molto salutari, come i legumi, che hanno tempi di cottura abbastanza lunghi e che, se cucinati con pentolame scadente, si brucerebbero e si attaccherebbero sul fondo. L'acciaio è da preferire anche per altri utensili come terrine, ciotole e recipienti vari: sono decisamente migliori di quelli in plastica, perché - a differenza della plastica - non si rovinano facilmente, anzi sono molto resistenti. Gli ingredienti si mescolano più velocemente e agevolmente e non si attaccano alle pareti del recipiente, permettendo così di preparare impasti migliori. Anche un utensile irrinunciabile in una cucina italiana come lo scolapasta dovrebbe essere in acciaio inossidabile e non in plastica (potrete così usarlo anche per cottura al vapore, un metodo di cottura molto sano).

Utensili in legno: taglieri e cucchiai
Alcuni utensili in legno sono perfetti per cucinare in modo salutare: i taglieri e i cucchiai, ad esempio. I taglieri di legno sono più resistenti di quelli in plastica, permettono una presa migliore (evitando così di tagliarsi) e si puliscono anche più facilmente. In una cucina che si rispetti devono essere presenti minimo tre taglieri, uno per la carne, uno per il pesce e infine uno per ortaggi e frutta. Questo perché, siccome è poroso, il legno trattiene gli odori dei cibi.
Impensabile non avere almeno un paio di cucchiai di legno, resistenti al calore e perfetti quindi per mescolare i cibi posti sul fuoco (il legno è un cattivo conduttore, pertanto non si corre il pericolo di scottarsi).

Cestelli per la cottura al vapore
Una cucina sana ed equilibrata non può prescindere dall'utilizzo dei cestelli per la cottura al vapore. Oltre ad essere un metodo di cottura notoriamente molto salutare, la cottura al vapore permette anche di preparare più alimenti su uno stesso fornello: basta impilare i cestelli e il risparmio energetico è assicurato!

Barattoli di vetro
I barattoli di vetro sono un altro utensile utilissimo per una cucina sana: rispetto ai contenitori di plastica, infatti, i barattoli di vetro mantengono gli alimenti in modo migliore. Potete conservare in questi barattoli, meglio ancora se a chiusura ermetica, un po' di tutto: farina, riso, pasta, cereali, legumi, caffè, frutta ed erbe aromatiche essiccate, biscotti fatti in casa.

Mezzaluna
La mezzaluna è un attrezzo da cucina che dovrebbe essere sempre utilizzato da chi vuole preparare i cibi in modo salutare. Non sostituitelo con frullatori o elettrodomestici vari. Al contrario di questi ultimi, infatti, la mezzaluna non dissipa l'acqua contenuta nei cibi: di conseguenza il gusto degli alimenti si mantiene più forte.

Mortaio in legno, pietra, ceramica o acciaio
Ottimo da usare anche il mortaio, solitamente realizzato in materiali naturali come il legno, la pietra, la ceramica. Ve ne sono anche in acciaio. A meno che non dobbiate cucinare grandi quantità di cibo per tante persone, utilizzate un buon mortaio al posto del frullatore per preparare il pesto, per polverizzare spezie ed erbe essiccate o per spezzettare finemente la frutta secca.

Coltelli affilati
Un altro utensile utilissimo per una cucina salutare è il coltello. Può sembrare ovvio e scontato, ma in realtà non tutti prestano attenzione alla scelta di un buon coltello. Affettare con precisione frutta e verdura, carne e molti altri alimenti è fondamentale per cucinare bene. Bisogna quindi scegliere coltelli forti e robusti, con un manico ben fatto che permetta una buona presa e con una lama affilata che faccia tagliare in modo accurato. Vi sono inoltre coltelli specifici per ogni tipologia di alimento.

Cosa evitare: il rame
E, per finire, un avvertimento su un materiale che in cucina è meglio evitare del tutto: il rame. Questo metallo, infatti, durante la cottura cede agli alimenti sostanze dannose per l'organismo.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?