Caffè al ginseng

Difficoltà:
difficoltà 1
Dosi: per 4 persone
Tempo: 10 minuti
3.0 2
Introduzione
Il caffè al ginseng sta prendendo sempre più piede nel nostro Paese, grazie al suo gusto aromatico e alle sue innumerevoli proprietà: oltre ad essere energizzante e stimolante, la radice del ginseng aiuta a digerire e sembra che contrasti anche lo stress e l'invecchiamento. Non stupisce quindi che questa bevanda si sia rapidamente diffusa nei nostri bar, dove è ormai sempre più comune sentirla ordinare, in alternativa ai soliti espresso, caffè macchiato o cappuccino.
Quella che viene usata nei bar è una miscela di caffè e ginseng: la radice di ginseng viene quindi ridotta in polvere e mischiata con un poco di polvere di caffè. Ma oltre a questo, sapete quali sono esattamente gli ingredienti del caffè al ginseng che ordinate al bar? In effetti, a seconda della miscela utilizzata, possono essere presenti anche altri ingredienti come latte in polvere, zuccheri e oli vegetali. Inoltre, quando si gusta un caffè al ginseng al bar non è dato sapere quale sia la percentuale di ginseng realmente contenuta nella miscela e quindi nella bevanda.
Questo discorso vale anche per il caffè al ginseng che si acquista nei supermercati. A questo punto viene spontanea una domanda: invece di recarvi sempre al bar per consumarlo, perché non provate a prepararlo in casa? Ci vorranno solo pochi minuti e potrete assaporare un delizioso caffè più salutare di quello del bar, perché saprete esattamente da cosa è composto! Gli ingredienti del caffè al ginseng fatto in casa, nella sua ricetta di base, sono solo due (tre, se consideriamo lo zucchero da aggiungere alla fine a piacere) e non includono naturalmente tutte quelle componenti aggiuntive tipiche delle miscele già pronte che abbiamo appena visto e che fanno male alla salute. Vediamo come si prepara!

Ingredienti

•8 cucchiaini di polvere di ginseng• Polvere di ginseng •1 bicchiere d'acqua• Acqua •Zucchero q.b.• Zucchero
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
La nostra ricetta del caffè al ginseng è davvero semplice e veloce. Come prima cosa dovete scaldare l'acqua: versatela quindi in un pentolino e mettetela sul fuoco, spegnendo il fornello solo quando sarà ben calda (però non portatela ad ebollizione: non è necessario che sia bollente).

Ora mettete la polvere di ginseng in una tazza o in una ciotola e aggiungetevi poco alla volta l’acqua calda, sino a quando otterrete una consistenza liquida, liscia e omogenea, con una leggera schiuma in superficie. Mescolate bene, in modo che non si formino i grumi: il vostro caffè al ginseng è già pronto! Gustatelo ancora caldo, dopo averlo zuccherato a piacere.
Accorgimenti
Prima di assumere il caffè al ginseng, vi consigliamo di accertarvi di non avere problemi di salute che possano costituire un impedimento al consumo di questa bevanda: dovete sapere infatti che il ginseng è controindicato in caso di pressione alta, ad esempio. Prima di assumerlo consultatevi quindi con il medico, soprattutto se avete la tendenza a soffrire di ipertensione. E in ogni caso, è sempre meglio non esagerare con le quantità: anche in assenza di particolari controindicazioni è bene non superare le 2-3 tazzine al giorno.

Al posto dell'acqua calda potete anche utilizzare dell'acqua fredda, se volete gustare un caffè al ginseng freddo (che può essere più gradito in estate, ad esempio). Inoltre, potete regolare la quantità di acqua a seconda del tipo di caffè che volete ottenere: se vi piace lungo ne userete di più, se invece vi piace stretto ne andrete a versare un po' meno. In ogni caso, è sempre fondamentale mescolare molto bene quando si versa l'acqua, altrimenti potrebbero formarsi fastidiosi grumi. Se avete uno shaker, utilizzatelo per mescolare ancora meglio gli ingredienti del caffè al ginseng e anche per ottenere una schiuma più densa e corposa.

Se volete preparare il caffè al ginseng con la moka, potete acquistare una miscela apposita per moka: assicuratevi di acquistarne una valida, leggendo bene la lista degli ingredienti per controllare che non siano presenti ingredienti aggiuntivi grassi o troppi zuccheri!
Idee e varianti
La ricetta che vi abbiamo proposto è quella più semplice possibile. Per preparare il caffè al ginseng, gli ingredienti di base quindi sono solo due, come avrete visto: acqua (calda o fredda) e polvere di radice di ginseng (più eventualmente zucchero o miele per chi non gradisce la bevanda amara). Tuttavia, sappiate che a seconda delle vostre preferenze personali potete variare come volete la ricetta del caffè al ginseng, ad esempio aggiungendo degli altri ingredienti per ottenere una bevanda più profumata e aromatica. Così come si fa con il caffè normale, anche con quello al ginseng si può ad esempio unire un po' di cacao amaro in polvere oppure di cannella. I più golosi potranno completarlo con un ciuffo di panna montata.

Se lo gradite, sostituite l’acqua con il latte caldo (o freddo), per ottenere un caffè ancora più gustoso e rigenerante. Se siete intolleranti al lattosio, ma non vi piace l'idea di prepararvi il caffè solo con l'acqua, allora utilizzate un latte delattosato oppure un latte di origine vegetale (come quello di mandorla o quello di riso, ad esempio): in questo modo otterrete un perfetto caffè al ginseng senza lattosio!

Fra gli ingredienti del caffè al ginseng, inoltre, può essere incluso anche un po' di caffè normale (o eventualmente decaffeinato), da preparare prima con la moka oppure con la macchinetta del caffè (a seconda di come siete abituati a prepararlo) e quindi da mischiare all'acqua calda (o latte) e alla polvere di ginseng come riportato nella ricetta principale.
Commenti
2 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 05/12/2016 alle 12:49
Oltre ad aiutare la digestione, come il caffè normale, la versione al Ginseng è un'ottimo alleato per migliorare la circolazione sanguigna e il proprio sistema immunitario.
Inviato da Salvatote il 03/12/2016 alle 22:08
ma le proprietà nutritive?

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?