Brodo di giuggiole

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 1 litro
Tempo: 110 minuti
Introduzione
Per realizzare il brodo di giuggiole si utilizza l’omonimo frutto, proveniente dalle valli venete, anche se in realtà è originario della Siria. Questo liquore è zuccherino, poco alcolico ed è ottimo da gustare a fine pasto.

Ingredienti

•1 kg di giuggiole mature• Giuggiole •300 g di mele cotogne• Mele cotogne •La scorza di 1 limone• Limone •700 g di zucchero• Zucchero •250 g di uva dolce• Uva •300 ml di vino bianco secco• Vino bianco
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Lavate le giuggiole sotto l’acqua corrente, tagliatele a metà, prelevate i noccioli e mettete i frutti in una casseruola con abbondante acqua tiepida.

Sbucciate le mele, togliete i torsoli e tagliatele a fettine sottilissime. Aggiungetele nella casseruola con le giuggiole, insieme alla scorza del limone, lo zucchero e i chicchi d’uva.

Accendete il fornello e fate cuocere il composto per 60 minuti a fiamma bassissima, dopodiché versate il vino, mescolate e proseguite la cottura per ulteriori 30-40 minuti.

Filtrate il liquido attraverso un colino a maglie fini e, aiutandovi con un imbuto, versatelo nella bottiglia. Richiudetela con l'apposito tappo e lasciate riposare il liquore in un luogo fresco per qualche giorno prima di consumarlo.
Accorgimenti
Qualora il composto dovesse asciugarsi durante la cottura, aggiungete ancora un po’ d’acqua.
Idee e varianti
Per un aroma più intenso, potete utilizzare il vino rosso al posto di quello bianco.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?