Amido di mais

Caratteristiche generali
L'amido di mais, chiamato anche maizena, è un prodotto ottenuto dal processo di macinazione a umido del mais, o granturco. Le cariossidi (i chicchi) del mais sono poste in una soluzione di anidride solforosa. Una volta rammolliti, i chicchi sono sottoposti a un ciclo di macinazioni e centrifugazioni in cui l'amido e il glutine si separano. Per questo motivo l'amido di mais è ben tollerato dalle persone celiache. È comunque importante che il prodotto sia contrassegnato come adatto ai celiaci, in quanto in molti stabilimenti l'amido di mais può venire a contatto con la farina di frumento o altri prodotti che contengono glutine.
Si presenta come una farina molto fine di colore bianco che, a contatto con l'acqua a ebollizione, forma una pasta che, raffreddandosi, gelifica.
Uso in cucina
L'amido di mais è ampiamente utilizzato nella preparazione degli alimenti destinati alle persone intolleranti al glutine, come ad esempio le crepes. Con l'amido di mais si prepara molto comunemente la polenta; inoltre è usato come addensante in molte ricette, per lo più di pasticceria: biscotti, caramelle, budini ad esempio. Sempre come addensante, è molto usato nelle ricette di cucina cinese, per ottenere le salsine dense tipiche di questi piatti.
Guida all'acquisto
L'amido di mais è facilmente reperibile nei negozi di alimentari e nei supermercati ben forniti. Ricordiamo alle persone che soffrono di celiachia che è importante che l'alimento sia contrassegnato con il simbolo che distingue gli alimenti privi di glutine.
Metodo di conservazione
L'amido di mais va conservato in un luogo fresco e asciutto, in un contenitore a chiusura ermetica.
Curiosità
L'amido di mais trova largo impiego anche al di fuori della produzione alimentare: infatti, è usato nell'industria cartiera e in quella farmaceutica, nonché per la produzione di saponi e altri prodotti per la casa. Inoltre è usato come lubrificante dall'industria petrolifera.
Sempre a livello alimentare, l'amido di mais è utilizzato in sostituzione dell'orzo per la produzione della birra.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?