Zucchero a velo

Caratteristiche generali
Lo zucchero a velo è il comune zucchero ridotta in una polvere finissima. È utilizzato in cucina per la preparazione dei dolci, sia nell'impasto sia come guarnizione, o per preparare le glasse. Lo zucchero a velo che si trova in commercio è spesso miscelato con farine: per questo motivo molti preferiscono prepararlo direttamente in casa, frullando semplicemente lo zucchero da cucina.
Lo zucchero comune è il saccarosio, estratto dalla canna da zucchero (lo zucchero di canna) o dalla barbabietola da zucchero.
Tipi/Varietà
Come accennato, alcuni tipi di zucchero a velo in commercio sono miscelati con farine o amido di mais. Esistono inoltre delle varietà di zucchero a velo aromatizzati alla vaniglia.
Uso in cucina
Lo zucchero a velo è utilizzato in moltissime ricette di dolci, sia nell'impasto che come guarnizione. Come già detto, lo zucchero a velo che si trova in commercio è miscelato con amido o farine, per cui quando si utilizza per l'impasto è opportuno considerare questo fatto, prima di sostituirlo con quello fatto in casa.
Tra le innumerevoli ricette nostrane che richiedono l'utilizzo dello zucchero a velo come guarnizione citiamo il pandoro, la pastiera napoletana e le squisite frappe di carnevale.
Come pulire
Quando si utilizza lo zucchero a velo per guarnire è buona norma utilizzare un colino per evitare i grumi.
Guida all'acquisto
Lo zucchero a velo industriale può contenere farina: quest'indicazione è estremamente importante per chi soffre di celiachia, che può optare per un prodotto fatto in casa, frullando lo zucchero per qualche minuto.
Metodo di conservazione
Conservate lo zucchero a velo in luogo fresco e asciutto, al riparo dall’umidità, possibilmente in un vaso chiuso.
Curiosità
Lo zucchero a velo va spolverato sui dolci subito prima di servirli, altrimenti “scompare”, assorbito dal dolce. Esiste in commercio uno zucchero a velo idrorepellente, miscelato con amido e, a volte, altri ingredienti, come cioccolato bianco tritato. Questo tipo di zucchero resta inalterato per giorni. Ecco perché i dolci che vediamo nelle vetrine delle pasticcerie sono sempre così perfetti!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?