Insalata di mare

Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 60 minuti
Note: + 2 ore per la spurga delle vongole
Introduzione
L'insalata di mare è un piatto fresco e colorato, tipico del Mediterraneo e perfetto da preparare con l'arrivo della bella stagione. Pur richiedendo una certa cura e un certo impegno (soprattutto per via della pulizia del pesce), nonché fantasia nella preparazione, il risultato finale ripaga di tutte le fatiche: gusto e complimenti sono assicurati con questo piatto di mare che può fungere, a seconda delle quantità in cui viene servito, sia da antipasto che da secondo o piatto unico. Ecco a voi la ricetta dell'insalata di mare classica!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per preparare l'insalata di mare, iniziate dalla pulizia delle cozze e delle vongole. Come prima cosa dovrete ricordarvi, prima di mettervi al lavoro, di lasciare riposare le vongole in una terrina, coperte di acqua salata, per circa due ore: in questo modo sarà possibile eliminare tutta la loro sabbia.

Trascorse le 2 ore di ammollo, sciacquate abbondantemente le vongole e mettetele in una pentola per scottarle. Quando le valve si aprono significa che sono pronte.

Le cozze vanno invece pulite in questo modo: con un coltello non troppo affilato tirate via la “barbetta”, ovvero la peluria che fuoriesce dal guscio, strappandola dall'interno del guscio. Sempre con l'ausilio di un coltello, grattate i gusci delle cozze per eliminare eventuali impurità (in alternativa potete anche usare una spazzolina dalle setole rigide). A questo punto sciacquate ripetutamente le cozze in abbondante acqua fresca.

Preparate una marinata mettendo in una ciotola il prezzemolo e l'aglio finemente tritati, del sale, un po' di pepe, il succo spremuto del limone e tre cucchiai circa di olio. Mettete quindi la marinata in una padella, fatela scaldare e aggiungeteci le cozze appena pulite. Chiudete con un coperchio e lasciate cuocere le cozze finché non si apriranno (ci vorranno pochi minuti).

Ora pulite bene bene il polpo e le seppie: togliete le interiora, gli occhi e i becchi e lavate più volte in acqua corrente in modo da eliminare l'eventuale sabbia. Metteteli quindi a lessare separatamente in acqua bollente, aggiungendo un mezzo bicchiere d'aceto. Per le seppie calcolate circa 15 minuti di cottura, per il polpo circa 30-40: una volta pronti, scolateli e tagliateli a pezzetti.

Scottate i gamberi in acqua bollente salata più o meno per 6 minuti, dopodiché scolateli: non appena si saranno raffreddati sgusciateli, stando attenti a non rovinare la polpa. Eliminate il filetto nero che si trova sulla parte ricurva dei gamberi (è l'intestino), tirandolo via delicatamente.

Preparate quindi la salsa di condimento: mettete in una ciotola mezzo bicchiere di olio, il succo di mezzo limone, quattro cucchiai di aceto bianco, il sale, il peperoncino e un paio di spicchi di aglio tritato, poi girate tutto con una forchetta.

Le verdure di contorno possono essere preparate alla fine: pulite la carota e tagliatela a rondelline o a striscioline. Fate la stessa cosa con il sedano e la cipollina fresca.

Una volta cotto e cucinato a dovere tutto il pesce, versate in una capiente insalatiera tutti gli ingredienti dell'insalata di mare: il polpo, le seppie, i gamberi, le cozze e le vongole sgusciate. Condite con la salsa marinata e mescolate. Spolverate il tutto di prezzemolo tritato e mescolate ancora.

La vostra insalata di mare è finalmente pronta da gustare: servitela in tavola tiepida accompagnandola con le verdurine di contorno disposte in un piatto a parte. Buon appetito!
Accorgimenti
Potete scegliere se servire l'insalata di mare tiepida oppure fredda (è ottima in entrambi i casi): se volete consumarla fredda, lasciatela riposare in frigo per almeno un'ora prima di servirla.
Idee e varianti
Naturalmente è essenziale che il piatto sia buono, ma perché non renderlo anche bello a vedersi? Del resto anche l'occhio vuole la sua parte: potete sistemare l'insalata di mare su un bel vassoio, scelto appositamente da voi secondo il vostro gusto. Per decorarla, sbizzarritevi con tante verdure colorate e con i gusci di qualche vongola e cozza che avrete preventivamente lavato e messo da parte.

Questa ricetta dell'insalata di mare è già abbastanza ricca di pesce, ma se volete arricchirla ulteriormente potete unire anche dei moscardini, degli scampi e/o dei calamari.

Nella ricetta sopra riportata vi abbiamo suggerito di servire qualche verdurina come contorno, per accompagnare l'insalata di mare. Se volete, però, potete mischiare le verdure con il pesce, in modo da ottenere un piatto più colorato e completo! Per preparare l'insalata di mare con verdure potete utilizzare sia delle verdure crude che delle verdure cotte. Nel primo caso vi consigliamo di scegliere dei pomodorini, della lattuga (oppure della rucola), delle carote e del sedano: tagliate i pomodori a dadini, le foglie di lattuga a listarelle fini, il sedano a rondelle e le carote a julienne. Mettete quindi tutte le verdure in una grande insalatiera: unite anche il pesce, condite e mescolate per bene!
Altrimenti, se preferite scegliere delle verdure cotte, tenete presente che l'insalata di mare si accompagna bene con i fagiolini e le zucchine. Potete unire anche qualche patata lessa tagliata a pezzetti, per ottenere un piatto ancora più sostanzioso.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?