Sformato di trota

Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 70 minuti
Introduzione
Un tocco di classe in tavola. Lo sformato di trota salmonata è un ottimo esordio per una cena raffinata.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Fate cuocere i filetti di trota in una padella con olio e sale; quando saranno cotti, tritateli nel mixer e metteteli in una ciotola insieme a un tuorlo d’uovo, due uova intere, un po' di pepe, sale e qualche foglia di dragoncello. Amalgamate versando un po' di latte per rendere l’impasto più morbido. Procuratevi 4 stampini, ungeteli con il burro e versateci dentro il preparato appena fatto.

Cuocete il tutto a bagnomaria mettendo nel forno preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti. Terminata la cottura, lasciate raffreddare gli sformatini per 15 minuti circa. Nel frattempo mescolate la panna liquida con la maionese e la scorza d’arancia grattugiata. Sformate gli stampini su piatti piani e guarnite il tutto con la salsina appena fatta.
Accorgimenti
Per togliere più semplicemente gli sformati di trota, bagnate il fondo degli stampini, dopodiché picchiettate sui lati.
Idee e varianti
Spolverate gli sformati con semi di papavero, che rendono la ricetta ancora più profumata.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?