Coniglio alla ligure

Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 6 persone
Tempo: 60 minuti
Introduzione
Una ricetta tradizionale per preparare il coniglio, un secondo di sicuro successo che potete preparare in anticipo e scaldare al momento di servirlo.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Tagliate il coniglio in una dozzina di pezzi, tenendo da parte la testa, il fegato e i reni. Scaldate l’olio d’oliva in un tegame con la cipolla e l'aglio tritati, unite il coniglio e rosolatelo, aggiungete il rosmarino e il sale e cuocete fino a quando il coniglio avrà assunto un colore dorato.

Aggiungete un bicchiere di vino bianco, lasciatelo evaporare e unite le olive taggiasche. Se vi piacciono, potete unire i rognoni e il fegato del coniglio; aggiungete i pinoli, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per circa un'ora finché non diventerà tenero.
Di tanto in tanto aggiungete un mestolo di brodo in pentola e fate cuocere il tutto a fuoco lento. Servite con abbondante sugo di cottura.
Accorgimenti
Conservate in un tegame un po’ del liquido di cottura, vi servirà nell’eventualità di riscaldare il piatto.
Idee e varianti
È ideale servire il vostro coniglio con del vino bianco.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?