Roast-Beef

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 6 persone
Tempo: 50 minuti
Note: + 2 ore di riposo del roast beef
5.0 2
Introduzione
Il roast beef, scritto anche roastbeef, è una specialità di origine inglese, un piatto di carne cotta prevalentemente al forno dal particolare colore rosso-rosato. Non è difficile da preparare ma l'aspetto più importante è la cottura: bisogna infatti fare attenzione che la carne sia al sangue.
Qui vi presentiamo la ricetta del roast beef all'inglese secondo la versione tradizionale, servito con una salsa ottenuta dal sughetto mescolato con salsa Worchester, e vi suggeriamo due metodi di cottura: il roast beef al forno e in pentola.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Prima di iniziare la preparazione, assicuratevi di avere con voi un termometro da cucina: ne avrete bisogno per misurare la temperatura interna della carne a fine cottura.

In una padella antiaderente versate la farina e fatela tostare sul fuoco fino a quando sarà ben dorata; successivamente trasferitela in una ciotola, unite la senape in polvere e mescolate bene.

Mettete la carne in una teglia, poi prendete il burro e strofinatelo sulla superficie in modo da ungerla; dopodiché, cospargetela con il mix di farina e senape in modo che aderisca bene: alla fine la carne dovrà essere completamente ricoperta. Lasciate quindi riposare in questo modo per 2 ore.

Trascorso il tempo di riposo, accendete il forno e fatelo preriscaldare a 220°C. Infornate e fate cuocere per circa 15 minuti; dopodiché, togliete la carne dal forno, avvolgetela in un foglio di alluminio e abbassate la temperatura a 170°C prima di infornare di nuovo. Fate quindi cuocere per altri 15 minuti circa.

A questo punto, prendete il termometro da cucina e inseritelo nella carne fino ad arrivare al cuore interno: la temperatura dovrebbe segnare tra i 50° e 55°C. Potete spegnete il forno e tirate fuori il roast beef.

Con attenzione, aprite la carta alluminio che avvolge la carne e versate il sughetto che si è formato al suo interno in un pentolino dai bordi alti. Lasciate riposare la carne nel forno spento e con lo sportello aperto per circa 10 minuti.

Nel frattempo, fate bollire il sughetto di cottura e aggiungete 1 cucchiaio di salsa Worcester e 1 cucchiaio di brodo di carne; mescolate bene e insaporite con sale e pepe: avrete così la vostra salsa per roast beef.

Ora potete affettare il roast beef, tagliandolo a fette sottili; trasferite quindi le fette su un vassoio da portata e accompagnate la carne con il sughetto versandolo sulle fette oppure, in alternativa, potete servirlo in una salsiera.
Accorgimenti
I tagli migliori di carne per preparare il roast beef sono il controfiletto e la lombata, ricchi di venature di grasso che facilitano la cottura. Il controfiletto è più costoso ma molto tenero.

Indovinare il giusto grado di cottura potrebbe essere un po' difficile; per questo vi consigliamo di utilizzare il termometro da cucina. La temperatura interna del roast beef, infatti, deve essere compresa tra 50° e 55°C: in questo modo la carne risulterà di un colore rosato.

Ricordate di lasciare riposare la carne in forno dopo la cottura prima di tagliarla, altrimenti si sbriciolerà.
Idee e varianti
Se volete un roast beef più piccante, sostituite la senape con peperoncino in polvere.

In alternativa alla cottura in forno, potete preparare un succulento roast beef in pentola.
Ricordate di legare con lo spago da cucina il pezzo di carne che utilizzerete, oppure fatelo legare dal vostro macellaio.

In una casseruola dal fondo largo e dai bordi alti fate riscaldare un filo di olio extravergine di oliva e mettete a rosolare la carne dopo averla salata a piacere. Girate la carne su tutti i lati in modo da farla dorare bene su tutta la superficie. Durante questo passaggio, fate attenzione a girare delicatamente, in modo che la crosticina che si è formata non si rovini.

Quando il roast beef sarà dorato, abbassate la fiamma e bagnate con poco vino bianco e 1 mestolo di brodo di carne, quindi continuate la cottura rigirando la carne spesso. Per ottenere un roast beef perfetto, vi basterà cuocerlo per 20 minuti. In ogni caso potrete controllare il giusto grado di cottura con un termometro da cucina: la temperatura interna dovrà essere tra i 50° e 55°C.

Quando sarà pronto, lasciatelo riposare per circa 10 minuti prima di tagliarlo e servirlo.

Una variante molto particolare della ricetta classica è il roast beef al sale! Per preparare questo piatto saporito, seguite la nostra ricetta che potete trovare qui.
Commenti
3 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 11/01/2019 alle 08:34
Ciao Nicoletta :-)
Grazie per averci lasciato il tuo commento!
Continua a seguirci :-)
Inviato da Nicoletta il 10/01/2019 alle 18:00
Ottima ricetta veloce e cucinata varie volte sempre un successo
Inviato da Roberta il 21/10/2010 alle 18:07
Molto invitante...gnammmm...la devo provare anch'io..

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?