Arrosto di vitello buongustaio

Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 100 minuti
Introduzione
L'arrosto di vitello buongustaio che vi proponiamo nella seguente ricetta è un piatto molto ricco e gustoso: si prepara avvolgendo la carne in fette di pancetta, per poi ricoprirla anche con una panatura di pistacchi tritati! Si tratta dunque di un arrosto particolarmente saporito e succulento, ma anche abbastanza raffinato: lo si può tranquillamente servire per un pranzo speciale, soprattutto se lo si abbina ad un contorno ben presentato.
In ogni caso, è perfetto da preparare per tante occasioni diverse, comprese quelle più informali, come il pranzo della domenica con parenti e amici: è un secondo tradizionale che fa sempre la sua bella figura in un contesto simile.
La modalità di cottura più comune per questo piatto sarebbe quella al forno, ma non è quella proposta nella ricetta che segue. L'arrosto di vitello al forno è sicuramente buonissimo, ma anche con la cottura in padella (quella prevista nella nostra ricetta) il risultato è garantito: vediamo come si prepara.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per realizzare la ricetta dell'arrosto di vitello buongustaio dovete iniziare dalla preparazione dei pistacchi che vi serviranno per la panatura. Prima di tutto sbucciateli, dopodiché tritateli grossolanamente utilizzando una mezzaluna oppure, per fare più veloce, un frullatore. Dopo averli tritati, disponeteli in un capiente vassoio.

Ora passate alla carne: dopo averla massaggiata bene per un paio di minuti con un poco di sale, tamponatela delicatamente con della carta assorbente, in modo da asciugarla.
A questo punto ricopritela interamente con le fette di pancetta. Prendete quindi lo spago e fatelo passare intorno alla carne avvolta nella pancetta, in modo da legarla.
Per finire, passatela nel trito di pistacchi messi da parte nel vassoio, così da panarla uniformemente. Premete un po' con le mani in modo che i pistacchi aderiscano bene alla carne.

Ora predisponete tutto l'occorrente per la cottura dell'arrosto. Preparate gli aromi – ovvero l'alloro e il rosmarino – lavandoli velocemente con acqua fredda.

Mettete il burro in una casseruola, unendovi anche l'alloro e il rosmarino.
Quando il burro si sarà sciolto, aggiungete la carne e fatela rosolare nel burro e negli aromi per una decina di minuti, tenendo la fiamma media e girandola spesso e su tutti i lati per farla rosolare uniformemente.

Trascorsi i 10 minuti di rosolatura, sfumate il tutto con il vino bianco e lasciate che l'alcol evapori. A questo punto coprite la casseruola con il coperchio e proseguite la cottura, tenendo la fiamma bassa, per 1 ora e 15-20 minuti circa.

Dopo circa un'ora di cottura (ovvero quando mancheranno più o meno 20 minuti al termine della preparazione), aggiungete anche le cipolline, bagnate con 1 mestolo di brodo, coprite nuovamente con il coperchio e portate a termine la cottura.

Spegnete quindi il fuoco quando l'arrosto di vitello buongustaio sarà cotto e tenero al punto giusto (assaggiatelo prima di spegnere il fornello).

Una volta pronto, trasferite l'arrosto di vitello su un tagliere da cucina e, con un coltello affilato, tagliatelo a fettine. Disponete le fette di carne su un piatto da portata, irroratele con il sughetto di cottura e qualche cipollina e servitele in tavola subito, in modo da gustarle belle calde!
Accorgimenti
Questa ricetta dell'arrosto di vitello buongustaio non presenta particolari difficoltà: bisogna solo fare un po' di attenzione durante la cottura e controllare spesso che la carne non si asciughi eccessivamente. Se ciò dovesse accadere, bisogna bagnarla con del brodo vegetale. Ricordate inoltre che per ottenere una carne succosa e dalla consistenza tenera è di fondamentale importanza tenere sempre coperta la padella con il coperchio.
Idee e varianti
Per effettuare la rosolatura della carne, potete procedere sia come indicato sopra (facendo quindi sciogliere il burro con l'alloro e il rosmarino) sia in maniera un po' differente, rosolando la carne in un soffritto preparato tritando una costa di sedano, una cipolla e una carota (se volete potete anche aggiungere uno spicchio d'aglio). Si tratta di due procedimenti ugualmente validi: scegliete voi quello che preferite!

Le cipolline che vi abbiamo proposto di unire all'arrosto di vitello buongustaio durante la cottura danno quel classico tocco in più e aggiungono sapore al piatto: se non vi piacciono, però, potete anche non metterle oppure sostituirle con un altro ingrediente a piacere (ad esempio dei funghetti).

Se volete preparare un arrosto particolarmente semplice e leggero, evitate di ricoprirlo con le fette di pancetta: non sarà più un arrosto buongustaio, ma se seguirete i passaggi fondamentali verrà comunque bene!

Come contorno, vi consigliamo di scegliere delle verdure di stagione, se volete qualcosa di leggero. Altrimenti, se preferite un contorno più ricco e sostanzioso, accompagnate questo delizioso arrosto di vitello con delle patate al forno: è il completamento ideale!
Prova un'altra ricetta dell'arrosto di vitello in pentola!
Per chi ha poco tempo da passare fra i fornelli, ma non vuole rinunciare a portare in tavola un buon arrosto di vitello buongustaio in padella, questa ricetta di Gustissimo è l'ideale: una ricetta veloce per un arrosto morbido e gustoso!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?