Pan brioche

Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 150 minuti
3.0 2
Introduzione
Di origine francese, il pan brioche è un particolare tipo di pane dolce: caratterizzato da un impasto morbido, semplice e leggero è ottimo da gustare per la prima colazione. Basta scaldarne qualche fetta e completare il tutto con marmellata, miele o una crema alle nocciole per iniziare la giornata con la giusta carica! Questo soffice pane è perfetto anche a merenda (o in qualsiasi momento della giornata ci si voglia concedere una dolce pausa), insieme ad una bella tazza di tè o ad un cappuccino fumante.
Si presenta spesso con la classica forma a bauletto del pane in cassetta, dalla quale vengono tagliate le fette al momento di consumarle.
La ricetta del pan brioche non è particolarmente difficile: ci vuole solo un po' di attenzione nella preparazione e in più, trattandosi di un prodotto lievitato, bisogna considerare il tempo necessario per permettere all'impasto di riposare e gonfiarsi.
Provate anche voi a preparare un ottimo pan brioche dolce per gustarvi una genuina colazione casalinga! Vediamo la ricetta.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per preparare il pan brioche, iniziate mischiando la farina con lo zucchero e disponendo il tutto a fontana in una ciotola capiente.

Versate il latte in un bicchiere o in una tazza, dopodiché sbriciolatevi il lievito di birra, mescolando bene con un cucchiaio finché il lievito non si sarà completamente sciolto. A questo punto versate il composto di latte e lievito al centro della fontana. Mescolate delicatamente e unite anche 2 uova e il sale. Tagliate il burro (precedentemente ammorbidito a temperatura ambiente) a piccoli tocchetti e unite anch'esso agli altri ingredienti.

Ora che avete unito tutti gli ingredienti necessari, potete iniziare a lavorare bene il tutto, cercando di essere veloci ed energici. Quando avrete ottenuto un panetto morbido ed elastico, smettete di impastare e riponete il panetto in una terrina, coprendolo con della pellicola per alimenti. Mettetelo quindi nel forno spento, lasciandolo lì a lievitare per un'ora o di più se necessario: deve raddoppiare di volume.

Trascorso il tempo necessario alla lievitazione, riprendete l'impasto e lavoratelo ancora un po' sul piano di lavoro leggermente infarinato, dandogli una forma allungata e mettendolo in un apposito stampo da plumcake: in questo modo il vostro pan brioche avrà la tipica forma del pane in cassetta. Coprite nuovamente l'impasto con della pellicola e fatelo lievitare nel forno spento ancora per un'ora. Dopo che sarà lievitato, spennellatelo con un uovo sbattuto.

E' finalmente arrivato il momento di cuocere il pan brioche: infornatelo a 180°C per 30 minuti (il forno dev'essere ben caldo). Trascorsa la mezz'ora, verificate se è cotto infilzandolo proprio in mezzo con uno stuzzicadenti: se necessario prolungate un po' i tempi di cottura, altrimenti sfornatelo.

Una volta pronto, aspettate che si raffreddi, dopodiché estraetelo dallo stampo e servitelo!
Accorgimenti
Per preparare un pan brioche dolce perfetto è piuttosto importante che le dosi degli ingredienti vengano rispettate in modo preciso. Tuttavia, in base al risultato che volete ottenere, potete leggermente variare la quantità di zucchero: aumentandola un po' se volete che venga più dolce, diminuendola leggermente se preferite che il gusto dolce risulti più smorzato.
Inoltre, ricordate che è necessario che tutti gli ingredienti siano a temperatura ambiente: tirate quindi fuori dal frigorifero burro, uova, lievito di birra e latte un po' prima di mettervi al lavoro.

Se avete una planetaria, utilizzatela per impastare meglio e più velocemente gli ingredienti necessari per questa ricetta.

La forma a bauletto che vi abbiamo suggerito nella ricetta è quella più classica: tuttavia per realizzarla è necessario avere lo stampo da plumcake. Se non avete questo stampo, potete dare al vostro pan brioche un'altra forma a vostro piacere: per esempio non è inusuale vedere dei pan brioche a treccia o a filone. Potete anche realizzare, se volete, tanti piccoli panini rotondi.

Se, mentre cuoce in forno, il pan brioche dovesse scurirsi troppo in superficie, copritelo con della carta stagnola e proseguite così la cottura.

L'unico difetto di questo pane dolce è che tende a seccarsi in fretta: una volta pronto, conservatelo sempre dentro un sacchetto di plastica per alimenti ben chiuso.
Idee e varianti
Volete realizzare una versione particolarmente ghiotta di questo pane dolce? Provate con il pan brioche ripieno: come ripieno si può utilizzare della confettura a piacere (come nella ricetta di Gustissimo qui proposta) oppure della crema al cioccolato (come in questa ricetta) o alle nocciole.
In alternativa a questi ripieni è anche possibile aggiungere delle gocce di cioccolato all'impasto oppure della frutta secca tritata, se si vuole preparare un pane più sano ed energetico.
Se invece volete apportare solo una piccola modifica per rendere l'impasto del dolce un po' più profumato, vi consigliamo di includere fra gli ingredienti delle ricetta base anche della scorza grattugiata di un limone o di un'arancia.

E' anche possibile preparare una versione salata del pan brioche: cliccate qui per leggere la ricetta di Gustissimo. Si tratta di una preparazione base perfetta per ottenere gustosi panini, tramezzini e panettoni gastronomici.
Commenti
2 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 08/01/2014 alle 18:55
Ciao Corrado!
Cosa intendi per “grammatura precisa”? Le dosi ci sono e sono precise. Le trovi sotto alla foto, nel box grigio! ;)
Inviato da Corrado il 26/12/2013 alle 16:49
Non è possibile fare il pan brioche senza una grammatura precisa. Inoltre si deve usare una farina di forza medio alta.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?