Gnocchi alla romana

Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 45 minuti
Note: + 20-30 min per il raffreddamento del semolino
5.0 4

Alcune delle nostre golose ricette di gnocchi:

Introduzione
Gli gnocchi alla romana sono un piatto tipico della cucina laziale. Sono un primo piatto a base di semolino, tipico ingrediente della cucina di origine umile e contadina. Il semolino si ottiene dalla macinazione del frumento, è granuloso e con un caratteristico colore giallognolo.
Gli gnocchi alla romana hanno davvero poco in comune con gli omonimi gnocchi di patate e farina: dalla forma, dato che sono più grossi degli gnocchi di patate, agli ingredienti base, infatti non contengono né patate né farina; invece, gli ingredienti fondamentali per prepararne la ricetta sono il semolino, latte e uova.
Ideali come primo piatto, sono morbidi e leggeri e resi unici dalla caratteristica gratinatura in forno che dona agli gnocchi una gustosissima crosticina di parmigiano.
Vediamo di seguito la ricetta per preparare gli gnocchi alla romana.
Preparazione
Prendete una casseruola antiaderente e versate dentro il latte e 60 g di burro tagliato a dadini piccoli, per facilitarne lo scioglimento. Accendete il fuoco e fiamma bassa e aggiungete poco a poco tutto il semolino, continuando a mescolare con un cucchiaio di legno o con una frusta per evitare la formazione di grumi.

Portare il composto lentamente a ebollizione e fate cuocere per circa 15 minuti continuando a mescolare energicamente in modo che l’impasto non si attacchi al fondo della pentola. Al termine della cottura, togliete la pentola dal fuoco e aggiungete i tuorli e 60 g di parmigiano sempre mescolando bene. Aggiungete un pizzico di noce moscata e aggiustate di sale.

Stendete l’impasto su un piano di lavoro, livellandolo in modo da avere lo spessore di circa 1 centimetro. Questa sarà la base da cui andrete a ritagliare i vostri gnocchi. Il piano di lavoro ideale è composto da un tavolo di marmo unto d’olio, ma potete utilizzare qualsiasi piano di lavoro avete a disposizione purché reso antiaderente con un filo d’olio.

Fate raffreddare il composto e formate gli gnocchi con uno stampino circolare in modo da ottenere la caratteristica forma a disco. Se non ne possedete uno, potete utilizzare un bicchiere.
A questo punto per completare la preparazione degli gnocchi alla romana non vi resta che completare la cottura con la gratinatura.

Imburrate una pirofila disponete gli gnocchi, sovrapponendoli leggermente l’uno all’altro.
Cospargeteli di parmigiano e del burro rimasto, tagliato a dadini piccoli, e fateli gratinare in forno a 150°C per 15 minuti.
Accorgimenti
Se non disponete di un piano di lavoro, per fare gli gnocchi alla romana potete utilizzare un piatto piano, o una teglia per torte o qualsiasi recipiente a base piatta avete a disposizione. Assicuratevi solo che gli strumenti che utilizzate siano unti a sufficienza per non far attaccare il composto.

La temperatura del forno per la gratinatura potrebbe variare a seconda che voi utilizziate un forno statico o ventilato.

Potete preparare gli gnocchi in grande quantità e congelarli, ricordandovi di tirarli fuori dal congelatore almeno mezza giornata prima rispetto a quando li volete consumare; quando si saranno scongelati, preparateli per passarli in forno.
Idee e varianti
Gli gnocchi di semolino alla romana sono un piatto molto pratico, infatti possono essere preparati in anticipo e infornati all’ultimo momento.

Se volete arricchire gli gnocchi con un gusto più deciso potete aggiungere in fase di gratinatura, assieme ai tocchetti di burro, anche dei pezzetti di gorgonzola.

Gli gnocchi alla romana sono un piatto ideale per i vostri ospiti vegetariani, avendo l’accortezza di informarvi se mangiano il burro e il parmigiano.

Potete anche preparare gli gnocchi alla romana senza uova, per avere un risultato più light; se ancora volete provare la versione degli gnocchi alla romana vegan dovete sostituire al latte il latte di soia, togliere le uova come sopra e sostituire al parmigiano una besciamella vegan che potete comprare in un negozio specializzato già pronta oppure cucinare con la ricetta di Gustissimo che potete leggere qui.
Inviato da Gustissimo.it il 14/03/2017 alle 12:45
probabilmente, Patrizia, non sono rimasti abbastanza in forno. Prova a lasciarli qualche minuto in più :-)
Inviato da Patrizia il 11/03/2017 alle 12:20
Non capisco, perché non diventano dorati?
Inviato da gustissimo il 19/04/2016 alle 13:00
Grande Fenizia, che ottima idea!
Inviato da Fenizia il 19/04/2016 alle 12:28
Gli gnocchi sono ottimi, io li ho sempre preparati così. Un suggerimento: i ritagli io non li rimpasto ma li sistemo sul fondo di un'altra pirofila che poi ricopro con altri gnocchi sovrapposti e li condisco con fiocchi di burro e parmigiano.
Inviato da Jennifer il 02/04/2012 alle 11:37
Una variante semplice e d'effetto sul palato sonon gli gnocchi alla romana con gorgonzola. Semplicemente preparate gli gnocchi secondo la ricetta di base e al momento della cottura aggiungere ai fiocchetti di burro un po' di gorgonzola precedentemente sciolto assieme al burro. Non necessita di parmigiano.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?