Cannelloni ricotta e spinaci

Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
5.0 2
Introduzione
Sono tanti i piatti che fanno subito pensare ai pranzi della domenica in famiglia e fra questi ci sono senza dubbio i cannelloni ricotta e spinaci: un primo tipicamente casalingo, avvolgente e irresistibilmente gustoso. E in più perfetto anche per i vegetariani! Potremmo dire che questi cannelloni si contendono con le lasagne lo scettro del piatto della domenica in famiglia più amato.
La ricetta dei cannelloni ricotta e spinaci non è così difficile come si potrebbe credere: basta un po' di pazienza per farcire bene ogni cannellone e il gioco è fatto. Certo, se si prepara anche la pasta in casa la procedura diventa sicuramente più impegnativa, ma con i cannelloni già pronti è tutt'altra storia!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per preparare i cannelloni ricotta e spinaci, iniziate dalla cottura degli spinaci per il ripieno. Occorre lessarli, per cui come prima cosa versate un po' d'acqua in una casseruola e portatela ad ebollizione. A questo punto salatela e immergetevi gli spinaci, che hanno un tempo di cottura molto breve: in 5 minuti circa saranno pronti.

Una volta pronti, scolateli e metteteli da parte a raffreddare. Quando si saranno almeno intiepiditi, strizzateli per bene in modo che perdano ogni residuo di acqua: per questa ricetta è necessario che siano il più possibile asciutti (altrimenti il ripieno potrebbe venire annacquato).

Ora tritateli con una mezzaluna e trasferiteli in una terrina, dove andrete ad amalgamarli con con la ricotta (se necessario, prima lavorate a parte la ricotta in un piatto per renderla più cremosa: questo passaggio è superfluo se state usando una ricotta già molto morbida e cremosa) e con gli altri ingredienti necessari per il ripieno: le uova, un po' d'olio extravergine d'oliva, qualche cucchiaio di Parmigiano grattugiato, un pizzico di sale, uno di noce moscata e un poco di pepe a piacere. Mischiate bene in modo da ottenere un ripieno perfettamente omogeneo e cremoso.

A questo punto potete mettere a bollire l'acqua in cui andrete a lessare i cannelloni: quando sarà arrivata ad ebollizione, tuffatevi i cannelloni e fateli sbollentare solo per 2 minuti. Trascorsi i 2 minuti, tirateli fuori dall'acqua usando una schiumarola e poneteli ad asciugare su un canovaccio pulito.

Fateli giusto intiepidire, dopodiché farciteli con il ripieno di spinaci e ricotta, aiutandovi con un cucchiaino per spingere bene dentro il ripieno (in modo che tutto il cannellone risulti ben farcito).

A mano a mano che li riempite, deponeteli in una teglia da forno in precedenza ricoperta con uno strato uniforme di besciamella, allineandoli l'uno accanto all'altro.

Una volta farciti e messi nella pirofila tutti i cannelloni, ricopriteli con la besciamella rimasta e completate spolverando sopra la besciamella una bella manciata di Parmigiano grattugiato.

E' arrivato il momento della cottura: infornate la teglia (il forno naturalmente dev'essere già a temperatura) e cuocete i vostri cannelloni ricotta e spinaci a 200°C, per circa 20 minuti: durante gli ultimi 5 minuti sarebbe bene impostare il grill per gratinarli alla perfezione. Serviteli ben caldi, dopo averli fatti riposare in teglia qualche minuto!
Accorgimenti
Quando farcite ogni cannellone fate attenzione a mettere la giusta dose di ripieno. Da una parte, non dovete esagerare: eviterete così la fuoriuscita del ripieno o, peggio ancora, la rottura dei cannelloni che invece devono ovviamente restare perfettamente integri. D'altra parte, non siate nemmeno eccessivamente parsimoniosi: servendo dei cannelloni ricotta e spinaci poveri di ripieno non farete una bella figura con i vostri ospiti! Come in tutte le cose, anche nel farcire i cannelloni ci vuole quindi una giusta via di mezzo.
Idee e varianti
Se avete tempo a disposizione, potete preparare voi stessi la pasta, per ottenere dei cannelloni ricotta e spinaci ancora più genuini e saporiti.

La pasta è la stessa che si usa per le lasagne: ovvero una buona pasta fresca all'uovo. Se decidete di preparare i vostri cannelloni ricotta e spinaci con la pasta delle lasagne fatta da voi, per rendere più semplice e veloce la procedura vi consigliamo di fare in questo modo: prima stendete la sfoglia, dopodiché mettete il ripieno di ricotta e spinaci dentro una tasca da pasticciere e spremetelo sulla pasta, formando una striscia di ripieno che vada coprire la sfoglia per tutta la sua lunghezza. A questo punto arrotolate la pasta sul ripieno, dopodiché tagliate la sfoglia con un coltello (o una rotella tagliapasta): otterrete quindi un lunghissimo cannellone dal quale andrete a ritagliare i cannelloni della lunghezza che desiderate. Proseguite alternando tutti questi passaggi (spremere il ripieno, arrotolare la pasta e tagliarla) fino ad esaurire gli ingredienti e a formare tutti i cannelloni.

I cannelloni ricotta e spinaci in bianco sono ottimi e molto delicati: la preparazione in bianco è sicuramente quella che più si addice al semplice ripieno di questi cannelloni. Ma vi consigliamo di provarli anche con l'aggiunta di un po' di salsa di pomodoro: entrambe le versioni, in effetti, sono squisite! Inoltre, preparare i cannelloni ricotta e spinaci al sugo è semplicissimo: potete mischiare alla besciamella un po' di salsa di pomodoro (per la quantità di salsa regolatevi in base ai vostri gusti) oppure metterne qualche cucchiaiata direttamente sopra i cannelloni, prima di coprirli con la besciamella.
Commenti
5 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 12/11/2018 alle 09:05
Ciao Ida :-)
Ottimo! Grazie per il tuo commento.
Alla prossima ricetta :-)
Inviato da Ida il 11/11/2018 alle 16:56
super veloci e gustosissimi
Inviato da roberta il 25/10/2012 alle 17:41
Buongiorno, con questo ripieno quanti cannelloni riesco a fare?
Grazie mille
Inviato da Gustissimo.it il 06/12/2011 alle 17:50
Ciao Roberto,
l'olio d'oliva si aggiunge al momento di amalgamare gli spinaci con gli altri ingredienti (noce moscata, uova...). Nella ricetta in effetti non era segnato. Abbiamo già provveduto ad aggiungere l'olio nella preparazione.
Grazie per la segnalazione!
Inviato da roberto bareti il 05/12/2011 alle 16:24
e l'olio d'oliva? quando si mette?

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?