Minestrone di verdure

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 90 minuti
5.0 1
Introduzione
Il minestrone di verdure è uno dei primi piatti più classici ed è diffuso un po' dappertutto nel mondo, non solo in Italia. Quando si vuole gustare qualcosa di sano e leggero, ma nello stesso tempo nutriente, non c'è niente di meglio che prepararsi un ricco e colorato minestrone con tante verdure diverse!
Proprio perché si può realizzare con tanti ingredienti differenti, non c'è una sola ricetta del minestrone di verdure: è più corretto dire che esiste una marea di varianti e l'unica regola, come sempre in questi casi, è farsi guidare dal proprio gusto. Scegliete quindi le verdure che gradite di più, abbinandole come preferite (ed aggiungendo eventualmente anche un legume per ottenere una minestra più ricca).
Tuttavia, qui vi consigliamo una ricetta del minestrone di verdure che riteniamo possa mettere d'accordo molti palati: ricca e gustosa, la nostra ricetta prevede anche l'aggiunta di fave e piselli. Vediamo come si prepara!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Preparare la ricetta del minestrone di verdure casalingo non è un'operazione per nulla difficile: mettete solo in conto un certo tempo per la pulizia delle varie verdure e soprattutto per la cottura, che non è velocissima (dev'essere a fuoco lento per almeno un'ora).

Iniziate pulendo il sedano, la carota e la cipolla che vi occorreranno per il soffritto. Dopo averli mondati, preparate con essi un trito molto fine.

Preparate anche tutte le altre verdure che vi serviranno per il minestrone. Pulite i fagiolini eliminandone le estremità e lavandoli bene con acqua corrente; sbucciate le le patate e tagliatele a pezzetti; pelate e schiacciate i pomodori. Sgranate quindi i piselli raccogliendoli in una terrina, per poi sciacquarli con acqua fredda.

Ora che tutto l'occorrente è pronto, iniziate con la cottura dei vari ingredienti.

Come prima cosa mettete un po' d'olio in un ampio tegame e unitevi il burro: scaldate l'olio e fate sciogliere il burro a fuoco basso, dopodiché unite il trito di cipolla, sedano e carote e soffriggetelo mescolandolo con un cucchiaio di legno.

Appena il battuto sarà colorito, aggiungete le fave e i piselli, i fagiolini, le patate a pezzetti e i pomodori schiacciati.

Versate quindi parecchia acqua (1 litro e mezzo/2 litri circa), salatela e fate cuocere il tutto a fuoco basso per circa un'ora.

A cottura quasi ultimata preparate il prezzemolo e il basilico: lavateli e tritateli finemente, dopodiché uniteli al minestrone di verdure. Mescolate, fate andare ancora per qualche minuto, dopodiché spegnete il fuoco: servite il minestrone immediatamente oppure dopo averlo fatto riposare per qualche minuto nella sua pentola (l'importante è gustarlo ben caldo). Se volete, dopo averlo impiattato completatelo con un filo d'olio extravergine d'oliva a crudo.
Accorgimenti
La preparazione del minestrone non presenta difficoltà rilevanti. L'unico accorgimento che ci suggeriamo di seguire è quello di partire da zero, scegliendo verdure fresche e di qualità, senza ricorrere a quei preparati surgelati per minestrone che si trovano nel banco freezer di ogni supermercato. Ovviamente i minestroni surgelati sono molto comodi perché consentono di evitare la fatica di stare a pulire e a tagliare tutte le verdure, facendo risparmiare anche tanto tempo. Ma un minestrone di verdure fresche è decisamente meglio: è più buono e più salutare! Al massimo, potete usare solo i piselli surgelati, se non è stagione di piselli freschi, ma volete metterli lo stesso nel vostro minestrone.
Idee e varianti
Per insaporire il minestrone, se preferite potete utilizzare del dado granulare di verdure al posto del sale.

Quella proposta nella nostra ricetta è una minestra ricca e corposa, visto che prevede l'aggiunta di fave e piselli: si tratta di un minestrone di legumi e verdure che va benissimo come piatto unico. Basta accompagnarlo con delle fette di pane per unire in una sola portata i carboidrati (del pane), le proteine (dei legumi) e tante fibre e vitamine (delle verdure). Naturalmente potete personalizzare il vostro minestrone di verdure e legumi utilizzando solo fave o solo piselli oppure scegliendo un altro legume (ceci, fagioli o lenticchie!).

Se invece non vi serve un piatto unico e volete quindi preparare un minestrone più leggero, eliminate i legumi e lasciate solo le verdure, aggiungendone magari delle altre (come spinaci, porri, verze, zucchine, etc.).

Se volete dare un retrogusto di carne al vostro minestrone di verdure, potete soffriggere poca pancetta tagliata a dadini nell'olio e nel burro, prima di procedere con tutti gli altri passaggi della ricetta.

Il minestrone è un piatto che per lo più viene consumato in inverno, ma basta adattare un po' la ricetta per renderlo perfetto anche per l'estate!
Per preparare un ottimo minestrone estivo di verdure, vi consigliamo di seguire la ricetta che abbiamo indicato, eventualmente cambiando gli ingredienti a seconda dei vostri gusti e puntando sulle verdure che si trovano fresche in estate.
Una volta pronto, passate il minestrone con il mixer in modo da ricavarne una crema: a questo punto lasciate raffreddare quasi del tutto la crema ottenuta ed otterrete un minestrone di verdure perfetto da gustare anche con la canicola! Una bella grattugiata di Parmigiano sarà un ottimo tocco finale per questo salutare piatto estivo.
Commenti
1 commento inserito
Inviato da andrea il 30/12/2013 alle 12:13
che buono

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?