Cavatelli con rucola e pecorino

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti
Introduzione
Un primo piatto estivo della tradizione mediterranea, a base di pecorino e acciughe. Da gustare insieme a un bicchiere di vino bianco aromatico e profumato.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Sbucciate i cipollotti, tritateli e fateli rosolare per 10 minuti in una padella antiaderente con olio e sale. In un'altra padella portate ad ebollizione un filo d'olio e fate dorare l'aglio, privato dell'anima.

Aggiungete i pomodori sminuzzati, le acciughe, sale, pepe ed un pizzico di peperoncino, facendo cuocere per circa 15 minuti. Nel frattempo lavate la rucola e sminuzzatela. Fate bollire una pentola piena d'acqua e salate leggermente.

Quando l'acqua bolle, aggiungete i cavatelli e fateli cuocere al dente. Una volta scolati, versate i cavatelli nel sughetto di acciughe e fate scaldare a fiamma bassa per qualche istante. Versate tutto nella padella con i cipollotti aggiungendo anche la rucola e fate saltare per pochi secondi. Cospargete con abbondante pecorino e servite.
Accorgimenti
Utilizzate pomodori maturi, più succosi e quindi più saporiti. Ricordate inoltre di non aggiungere troppo sale al sugo, perché le acciughe sono di per sé piuttosto salate.
Idee e varianti
Per una ricetta più originale, potete sostituire la rucola con la valeriana.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?