Pasta fredda al tonno

Difficoltà:
difficoltà 1
Dosi: per 4 persone
Tempo: 15 minuti
5.0 1
Introduzione
La pasta fredda al tonno è una ricetta molto facile: un primo semplice e veloce, ma anche gustoso e appetitoso, da preparare quando si vuole portare in tavola qualcosa di nutriente che non richieda troppo tempo o troppi sforzi. Poiché si gusta fredda, questa pasta è perfetta per l'estate o la primavera e va realizzata con un po' di anticipo: la si lascia raffreddare in frigorifero oppure a temperatura ambiente per un po', dopodiché la si può servire!
La nostra ricetta della pasta fredda al tonno prevede l'utilizzo, insieme al tonno, di verdure e olive, ma in realtà questa pasta si può preparare in tanti modi diversi. Di seguito troverete anche alcune gustose varianti che vi consigliamo di provare!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
La ricetta della pasta fredda al tonno che vi proponiamo prevede un condimento leggero e gustoso a base di melanzane, zucchine, olive e naturalmente tonno. Per preparare questa pasta fredda con tonno iniziate dunque dai due ingredienti che necessitano di cottura: le zucchine e la melanzana.

Prima lavate bene sia la melanzana che le zucchine con acqua corrente, dopodiché asciugatele con uno strofinaccio. Per mondare entrambe le verdure è sufficiente eliminarne le estremità (nella melanzana è quella con il picciolo e l'estremità opposta ad essa). Dopo averle spuntate, tagliatele a cubetti piccoli e di dimensioni il più possibile uguali (questo è fondamentale affinché cuociano con gli stessi tempi).

A questo punto sbucciate la cipolla e tritatela piuttosto finemente. Mettetela a soffriggere in una capiente padella in cui avrete versato qualche cucchiaio d'olio: quando la cipolla risulterà appassita, unite i cubetti di verdure: prima saltatele bene nel soffritto a fiamma media, dopodiché abbassate leggermente la fiamma e fatele cuocere bene girandole ogni tanto finché non saranno tenere (se le avete tagliate a cubetti piccoli non ci vorranno neanche 10 minuti).

Al termine della cottura regolate di sale a piacere, amalgamate e spegnete il fuoco.

Ora versate abbondante acqua nella pentola che utilizzerete per cuocere la pasta. Mettetela sul fuoco e aspettate che arrivi a bollore. Nel frattempo scolate il tonno dall'olio di conservazione della scatoletta e unitelo alle verdure nella padella. Aggiungete quindi anche le olive, dopo averle tagliate a rondelline: mescolate bene il tutto per amalgamare il condimento, che andrete a trasferire in una capiente terrina (ad esempio in un'insalatiera).

Quando l'acqua sarà arrivata ad ebollizione, salatela e mettetevi la pasta a cuocere per il tempo riportato sulla confezione, facendo attenzione a non scuocerla. Una volta pronta, scolatela e unitela al condimento nella terrina. Completate con un giro d'olio extravergine d'oliva, del pepe a piacere e mescolate bene. Riponete la pasta in frigorifero quanto basta per farla raffreddare prima di servirla.
Accorgimenti
Le tipologie di pasta ideali per questa ricetta della pasta fredda al tonno sono i formati corti come penne, farfalle o fusilli.

Se non avete avuto il tempo di preparare la pasta in anticipo per farla raffreddare con calma in frigo, seguite questo piccolo accorgimento per raffreddarla velocemente: subito dopo averla scolata, passatela giusto per un paio di minuti sotto un getto di acqua corrente fredda, dopodiché proseguite come riportato nella nostra ricetta per condirla.

Per ottenere un piatto più leggero, vi consigliamo di scolare completamente il tonno dal suo olio di conservazione. Se invece per voi il gusto è più importante della leggerezza, lasciatene un po' per rendere il piatto ancora più saporito.

Per questa ricetta di pasta fredda al tonno potete usare delle olive nere o verdi, a seconda di come le preferite: l'importante è che siano denocciolate.
Idee e varianti
Il condimento di questa pasta fredda con tonno è già piuttosto ricco e gustoso, ma nel caso vogliate renderlo ancora più nutriente (ad esempio perché volete consumarla come piatto unico), aggiungete anche delle scaglie di Grana Padana o di Parmigiano Reggiano oppure un altro formaggio (anche a pasta morbida) tagliato a cubetti. Se volete, unite anche qualche foglia di basilico spezzettata. Altrimenti, potete alleggerire il condimento ad esempio togliendo le olive, se non vi piacciono.

Questa pasta fredda al tonno è ideale anche come insalata di pasta. Ma perché non provare a gustarla anche calda?

Oltre a quella che vi abbiamo proposto, ci sono tante altre gustose ricette di pasta fredda con tonno: basta aggiungere al tonno uno o due altri ingredienti di proprio gradimento (e non sarà difficile scegliere visto che il tonno si abbina molto bene con tanti ingredienti, soprattutto verdure) per personalizzare la ricetta ed ottenere il piatto che più soddisfa le proprie preferenze. Volete qualche idea? Provate la pasta fredda con zucchine e tonno oppure quella con tonno e pomodorini. Si tratta di varianti molto semplici, leggere e facilissime da preparare. Se invece volete osare qualcosa di più e sperimentare un accostamento originale, vi consigliamo di provare questa variante davvero gustosa: la pasta fredda con pesto e tonno! Per servire un piatto davvero squisito sarebbe meglio preparare il pesto il casa. Vi basterà quindi mescolarlo al tonno (debitamente scolato dal suo olio di conservazione) per ottenere un condimento strepitoso!
Commenti
1 commento inserito
Inviato da Gemma il 07/08/2016 alle 09:18
mi piaciuta tanto questa ricetta è lo consiglierei a tutte che piacciono i pesci di provare,simplice e buone!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?