Cosce di pollo in padella

Difficoltà:
difficoltà 1
Dosi: per 4 persone
Tempo: 50 minuti
5.0 6

Alcune ricette facili per preparare ottime cosce di pollo!

Introduzione
Le cosce di pollo in padella sono un secondo classico e facile da realizzare: un piatto invitante e sempre apprezzato dai palati di gran gusto (le cosce sono solitamente la parte più amata del pollo).
La ricetta è davvero semplice e non richiede particolari abilità culinarie: basta cuocere le cosce insieme ad un po' di vino bianco, facendole prima rosolare bene in modo da ottenere una crosticina croccante fuori e mantenere la carne bella morbida dentro.
Con una preparazione così semplice chiunque potrà portare in tavola un secondo piatto di tutto rispetto: sano e leggero, ma nello stesso tempo saporito e succulento.
Vediamo la ricetta delle cosce di pollo in padella!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per prima cosa pulite bene le cosce di pollo: eliminate l'eventuale peluria presente bruciacchiandola sopra il fornello (tuttavia le cosce di pollo in genere sono sempre ben pulite, per cui questo passaggio non dovrebbe essere necessario), dopodiché sciacquatele con acqua fredda e tamponatele con della carta da cucina per asciugarle bene. A questo punto, con un coltello praticate 2-3 piccoli tagli (poco profondi) su ogni coscia di pollo: grazie a queste piccole incisioni cuoceranno prima.

Sbucciate uno spicchio d'aglio e fatelo soffriggere in una capiente padella insieme alle foglie di salvia. Quando l'aglio sarà leggermente dorato, mettetevi a rosolare le cosce di pollo, a fuoco vivo e per alcuni minuti. Giratele frequentemente in modo da rosolarle bene da tutte le parti.

Regolate di sale e di pepe, dopodiché versate sulle cosce il vino bianco e fatelo sfumare.

Una volta evaporato l'alcol, coprite la padella con un coperchio e fate cuocere le cosce di pollo per circa 30 minuti, a fuoco medio-basso.

A cottura quasi ultimata togliete il coperchio, in modo da far evaporare il liquido in eccesso. Spegnete quindi la fiamma: le vostre le cosce di pollo in padella sono pronte da servire ben calde!
Accorgimenti
Se volete ottenere un piatto ancora più saporito e gustoso, prima della cottura vi consigliamo di lasciar marinare le vostre cosce di pollo per una mezz'oretta circa, dopo averle insaporite con degli aromi a piacere. Prima massaggiatele bene con un po' d'olio extravergine d'oliva di ottima qualità, dopodiché salatele, pepatele, unite uno spicchio d'aglio schiacciato e aggiungete altri aromi di vostro gradimento (ad esempio delle foglie di salvia come suggerito sopra oppure del rosmarino grossolanamente tritato). Lasciatele quindi riposare per una mezz'oretta in questi aromi, dopodiché procedete con la rosolatura e la cottura in padella come riportato sopra.

Per la cottura utilizzate possibilmente un tegame basso e sufficientemente largo da contenere bene tutte le cosce di pollo (non devono stare troppo strette, altrimenti faranno fatica a cuocersi bene).

Il tempo di cottura di questo piatto non è quasi mai inferiore alla mezz'ora, ma tutto dipende dalle dimensioni delle cosce (può volerci anche di più). Inoltre, se le volete particolarmente dorate, lasciatele 10 minuti in più sul fuoco.

Durante la cottura girate ogni tanto le cosce di pollo e, nel caso dovessero sembrarvi un po' asciutte, unite un altro po' di vino oppure del brodo caldo.
Idee e varianti
Se volete ottenere un piatto dal gusto classico, insaporite le vostre cosce solo con aglio, salvia e/o rosmarino. Altrimenti, se vi piacciono le spezie e i sapori un po' diversi dal solito, osate qualcosa in più unendo della paprica, del cumino o del peperoncino.

Per sfumare il pollo potete anche usare della semplice birra, se non vi piace il vino oppure se non ne avete in casa! Anche con la birra il piatto verrà bene lo stesso.

Le cosce di pollo in padella sono ottime accompagnate da un bel contorno di patate arrosto: completate il tutto con un bicchiere di vino bianco e avrete servito un'ottima cenetta!

Se volete, potete anche preparare il contorno direttamente in padella e non a parte. Vi basterà far cuocere le cosce in padella insieme ad alcune patate tagliate a cubetti, magari aggiungendo anche dei pomodorini tagliati sempre a dadini e una manciata di olive verdi. Aggiungete questi ingredienti (o altre verdure a piacere) solo dopo aver sfumato la carne con il vino bianco, unendo anche un po' di brodo ben caldo.

Questa ricetta delle cosce di pollo in padella si può leggermente modificare utilizzando, al posto delle cosce, i fusi o le sovracosce. Visto che i meno esperti tendono a confondere questi tagli, facciamo un po' di chiarezza: i fusi sono la parte più bassa e più piccola della coscia, mentre la sovracoscia è quella più alta e più grande. E la coscia naturalmente include tutto, fuso e sovracoscia.

Per preparare sia i fusi di pollo in padella che le sovracosce di pollo in padella basta seguire la traccia riportata sopra: l'unica differenza sta nel taglio di carne utilizzato!

Oltre alle cosce, naturalmente il pollo ha anche altri tagli con cui poter realizzare ottime ricette: il petto, ad esempio.
Cliccando qui troverete una ricetta facile e veloce, ma molto sfiziosa, da preparare proprio con il petto di pollo: il petto di pollo al limone.

Alcune ricette facili per preparare ottime cosce di pollo!

•Cosce di pollo in padella• •Cosce di pollo al forno• •Cosce di pollo alla birra• •Cosce di pollo al limone•
Inviato da Gustissimo.it il 14/09/2016 alle 09:44
Ciao Walter. La sfumatura col vino è una parte molto importante poiché aiuta a bruciare i grassi, oltre a permettere di conferire un maggiore aroma e gusto al piatto!
Inviato da Walter il 13/09/2016 alle 17:04
Sono un principiante forzato stasera provo ma il vino è indispensabile?
Inviato da Gustissimo.it il 30/06/2014 alle 09:20
Ciao Angelika :) L’aglio è impiegato per aromatizzare la carne, tuttavia se non lo gradisci puoi tranquillamente non utilizzarlo oppure sostituirlo con mezza cipolla tritata, aggiungendo, se ti va, anche una carota, sempre tritata ;)
Inviato da angelika il 27/06/2014 alle 22:10
Ciao, ho un problemino..... Devo farlo x forza con aglio? posso usare qualcos'altro o niente ?
Inviato da Gustissimo.it il 21/10/2013 alle 16:55
Ciao Luca, puoi preparare le cosce sia con la pelle sia senza, dipende da come ti piacciono di più.
Se lasci la pelle, lavala bene ed elimina tutte le piume (fiammeggia velocemente i cosci di pollo sul fornello, in modo da bruciare le penne residue).
Con la pelle o senza, sciacqua bene le cosce sotto l'acqua corrente, in modo da lavare via sangue, eventuali residui di piccoli ossicini o cartilagini.
Per quanto riguarda la padella, puoi usare quella che vuoi, l'importante è che sia antiaderente, per non far attaccare il pollo.
Speriamo di aver chiarito i tuoi dubbi! :)

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?