Pollo alla birra

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 70 minuti
5.0 2
Introduzione
Con le dovute varianti, il pollo alla birra è una ricetta diffusa in diverse zone dell'Europa: in special modo è tipica dell'Olanda e di vari paesi dell'Est europeo.
Preparare bene questa specialità è molto semplice: basta scegliere una buona birra e seguire tutti i passaggi che potete leggere di seguito. Con un po' di attenzione otterrete un pollo molto gustoso e per nulla asciutto o stopposo (rischio sempre presente con il pollo, visto che ha una carne magra): anzi, verrà tenero e succoso al punto giusto.
La ricetta del pollo alla birra si può fondamentalmente realizzare in due modi: in umido (ovvero in padella) oppure al forno. Qui vi proponiamo il procedimento da seguire per cuocerlo in padella, ma alla fine troverete anche le indicazioni per prepararlo al forno: così potrete provarlo in entrambi i modi e decidere quale preferite!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per preparare la ricetta del pollo alla birra cuocendolo in padella, bisognerà iniziare dal soffritto in cui rosolarlo, così da renderlo più croccante e saporito.

Per il soffritto utilizzate la cipolla, il porro, la carota e il sedano: dopo aver sbucciato e/o pulito tutte queste verdure, tritatele finemente e mettetele a soffriggere in una casseruola con qualche cucchiaio di olio.

Quando noterete che la cipolla si sta appassendo per bene, potete unire a rosolare il pollo, condendolo con sale e pepe. Dopo qualche minuto di rosolatura versate la birra sul pollo, bagnandolo dappertutto. Portate quindi ad ebollizione: da questo momento coprite la casseruola con il coperchio e fate cuocere all'incirca per 25-30 minuti.

Trascorso questo lasso di tempo, scoprite la casseruola e rigirate il pollo: completate quindi la cottura per altri 20 minuti circa, ma stavolta a tegame scoperto.

Intanto preparate il timo e il prezzemolo tritandoli finemente: a qualche minuto dal termine della cottura insaporite il pollo con il trito di timo e prezzemolo, mescolando bene (il trito può anche essere aggiunto direttamente a cottura terminata, se preferite).

Una volta spento il fuoco, servite ben caldo il vostro pollo alla birra in padella. Buon appetito!
Accorgimenti
Per questa ricetta consigliamo di scegliere una birra artigianale di buona qualità chiara ma corposa, con una gradazione alcolica media (5%). In ogni caso, ricordate che la parte alcolica evapora durante la cottura: per cui il pollo alla birra può essere servito tranquillamente anche ai bambini.

I tempi di cottura del pollo alla birra che abbiamo riportato nella ricetta sono puramente indicativi: dovete regolarvi in base alla grandezza del pollo che state cuocendo. Il consiglio quindi è quello di controllarlo più volte mentre è in padella, in modo che possiate verificare a che punto è arrivata la cottura e quanto manca per cuocerlo a puntino.
Idee e varianti
Se volete servire un pollo alla birra più raffinato, vi consigliamo di unire dei funghi champignon: aggiungeteli al pollo prima di irrorarlo con la birra.
Un'altra ottima e profumatissima variante si può realizzare glassando il pollo con un po' di miele: il pollo alla birra e miele è anche facilissimo da preparare. Seguite tutti i passaggi della ricetta principale, aggiungendo però anche questo passaggio conclusivo: circa 5 minuti prima di terminare la cottura spennellate il pollo con un paio di cucchiai di miele (un delicato miele d'acacia sarà perfetto). Dopo 5 minuti spegnete il fuoco, in modo che il miele abbia il tempo di glassarsi bene.
Pollo alla birra: come cuocerlo in forno
Abbiamo visto all'inizio come questo pollo si possa facilmente preparare anche al forno. Per cuocere il pollo alla birra al forno ci vorrà solo un po' di tempo in più, a meno che non lo tagliate a pezzi prima di infornarlo (in tal caso il tempo necessario per la cottura si dimezza quasi). Infatti, se si sceglie la cottura in forno, il pollo alla birra può anche essere messo a cuocere intero: decidete voi come fare, in base alle vostre preferenze e al tempo che avete a disposizione per la cottura. Per il resto, la ricetta è molto semplice: condite il pollo, dopo averlo messo dentro una pirofila oliata, con sale, pepe, un po' d'olio extravergine e altri aromi a piacere (salvia, timo, maggiorana, etc.). Infornatelo nel forno già caldo a 170°C e dopo circa 20 minuti di cottura, bagnatelo bene con la birra (utilizzate circa 400-500 ml di birra per 800 g-1 kg di pollo). A questo punto continuate a cuocerlo fino a quando non vedrete che si sarà dorato perfettamente all'esterno: la pelle dev'essere croccante e ben arrostita, anche se bisogna prestare attenzione a non eccedere con la cottura per non farla seccare troppo o, peggio ancora, bruciare. Per mantenere il pollo più morbido potete anche cospargerlo con qualche fiocchetto di burro, prima di infornarlo.
Un'altra maniera di preparare questo pollo alla birra consiste nel lasciare a riposare prima il pollo (precedentemente tagliato a pezzi) per almeno 30 minuti in una marinatura preparata mischiando la birra con un po' d'olio, del sale e del pepe. Mettete quindi il pollo nella pirofila insieme al liquido di marinatura e infornatelo dopo aver aggiunto, se volete, qualche erba aromatica a vostra scelta.
Commenti
4 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 20/06/2014 alle 09:41
Ciao Marina :) Il timo e il prezzemolo puoi aggiungerli quando mancano un paio di minuti al termine della cottura o a cottura terminata per insaporire ;) Lo abbiamo aggiunto proprio ora nella ricetta :) Grazie!
Inviato da MARINA il 19/06/2014 alle 17:52
Un chiarimento: il timo ed il prezzemolo quando devono essere messi?
Inviato da valter il 22/10/2011 alle 13:47
Ottimo e gustoso il pollo alla birra.......esiste nella cucina italiana il pollo al vino?
Inviato da Mamma Preoccupata! il 04/08/2010 alle 17:18
ma posso darlo anche al mio bambino?o rischio che si ubriachi?

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?