Uova al tartufo

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 20 minuti
Introduzione
Le uova al tartufo rappresentano un secondo piatto elegante, raffinato e semplicissimo da preparare! Farete una gran figura con i vostri amici che rimarranno rapiti dal sapore inconfondibile del tartufo.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Come prima cosa occupatevi del tartufo: passatevi sopra un canovaccio leggermente umido, dopodiché eliminate impurità e residui terrosi utilizzando l’apposito spazzolino e tenetelo da parte.

Prendete una padella, irroratela con dell’olio e fatelo scaldare bene sul fuoco. Quando avrà raggiunto una temperatura sufficientemente alta, rompete in padella 2 uova, possibilmente cercando di tenerle separate tra loro.

Cuocetele fino a quando la parte bianca degli albumi risulterà ben cotta mentre il tuorlo sarà ancora morbido (circa 3-4 minuti); aggiustate di sale e togliete le uova dal fuoco, poi impiattatele. Ora prendete il tartufo è grattatene qualche scaglia sulle uova.

Preparate anche le altre uova procedendo nella medesima maniera e servitele in tavola.
Accorgimenti
È consigliabile preparare le uova 2 per volta e servirle subito ad ogni commensale. Cucinandone più di 2, potreste rischiare di farle attaccare tra loro in padella.

A seconda della vostre possibilità potete acquistare tartufo nero, più economico e meno pregiato, o bianco, molto elegante e raffinato ma altrettanto costoso.
Idee e varianti
Questo piatto, come tutti quelli a base di tartufo, è perfetto così, semplice e delicato. Se volete, come unica variante, potreste aggiungere del pepe nero macinato o servire le uova su un letto di insalata.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?