Crostata di albicocche senza farina

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 1 teglia
Tempo: 50 minuti
Note: usate una teglia rettangolare del diametro 30x40 cm
5.0 6
Introduzione
Se non potete consumare la farina, potreste pensare di dover rinunciare a numerosi dessert. Con questa crostata di albicocche senza farina potrete invece godervi un momento di puro piacere senza alcun timore per la salute!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Mettete la fecola e l’amido su una spianatoia, formate una fontana e, al centro del foro, inserite le uova e il tuorlo, lo zucchero, il burro tagliato a tocchetti, il sale e il lievito. Portate poco alla volta la farina verso l’interno e impastate bene, sino a quando otterrete una consistenza liscia e omogenea.

Stendete l’impasto sopra un piano da lavoro infarinato e mettetene ¾ in una tortiera rivestita con la carta forno, facendolo aderire anche ai bordi. Spalmate la confettura nel guscio di frolla e, con l’impasto rimasto, fate tante striscioline e applicatele sopra la marmellata.

Infornate la crostata di albicocche in forno preriscaldato ventilato a 170°C per mezz’ora, dopodiché sfornatela e gustatela quando si sarà completamente raffreddata.
Accorgimenti
Setacciate l’amido di mais e la fecola di patate prima di formare la fontana, altrimenti potrebbero formarsi i grumi quando impasterete.
Utilizzate una rotella seghettata per formare le striscioline da applicare sopra la confettura e formate un motivo a griglia.
Idee e varianti
Se siete a dieta, potete sostituire il burro con la margarina, lo zucchero con il fruttosio e utilizzare per la farcitura una marmellata di albicocche senza zucchero.
Inviato da Gustissimo.it il 07/03/2017 alle 12:56
Come mai Paul? riesci ad essere più preciso e dirci cosa secondo te può essere andato storto durante il procedimento?
Inviato da Paul il 04/03/2017 alle 23:46
Nn la rifarò mai più..sembra di mangiare sabbia..pessima figura con.ospiti...
Inviato da Gustissimo.it il 19/09/2016 alle 12:51
Grazie Daniela! Per le uova, esatto: 2 uova intere e, della terza, solo il tuorlo.
Inviato da Daniela il 14/09/2016 alle 12:48
ho dovuto aggiungere fecola e amido perché era poco consistente. le 3 uova erano 2 intere e 1 tuorlo ?
Inviato da Gustissimo.it il 24/10/2013 alle 13:56
@Fiorella: certo, è possibile utilizzare solo la fecola di patate (utilizzandone quindi 300 g) oppure sostituire i 100 grammi di amido di mais con la farina di riso (che, a differenza di quella 00, non contiene il glutine e, pertanto, è adatta anche ai celiaci).
Speriamo di esserti stati d'aiuto!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?