Bagna al caffè

Difficoltà:
difficoltà 1
Dosi: per 0.30 litri
Tempo: 20 minuti
Note: + il tempo necessario al raffreddamento del caffè
La bagna al caffè è una preparazione di base molto impiegata in pasticceria, per arricchire e profumare torte a base di pan di Spagna, creme e dolci classici come il tiramisù. Si tratta, come vi spiegheremo meglio più avanti, di una bagna molto versatile, adatta per dare un tocco speciale in più a tante fantastiche torte.
Un altro vantaggio è dato dall'estrema facilità di preparazione: basta fare il caffè e mescolarlo a pochi altri ingredienti e il gioco è fatto!
Nella nostra ricetta vi proponiamo una profumatissima bagna al caffè alcolica arricchita con un po' di rum, ma naturalmente la preparazione si può adattare con facilità a qualsiasi esigenza e a qualsiasi gusto.
Scoprite allora con Gustissimo come fare la bagna al caffè nella versione alcolica e anche in quella senza alcol: provatele entrambe!

Ingredienti

•200 ml di caffè• Caffè •50 g di zucchero• Zucchero •50 ml di acqua fredda• Acqua •50 ml di rum• Rum
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Preparare una buona bagna al caffè è un'operazione veramente semplicissima e molto veloce.
Il primo passaggio consiste naturalmente nel fare il caffè, fino ad ottenerne la quantità indicata: per fare la bevanda potete utilizzare una semplice moka oppure la macchina da caffè, a seconda di come siete abituati a preparare il caffè in casa.

Una volta ottenuti i 200 ml di caffè caldo, unitevi lo zucchero e mescolate bene per farlo sciogliere. La quantità di zucchero da noi indicata vi permetterà di ottenere una bagna leggermente dolce: potete comunque cambiare questa quantità in base ai vostri gusti, aumentandola (se volete una bagna particolarmente dolce) o al contrario diminuendola (o addirittura eliminando del tutto lo zucchero).

A questo punto aspettate che il caffè si raffreddi completamente. Quando sarà freddo, procedete con l'ultimo passaggio: aggiungete prima l'acqua e poi il rum e mescolate con cura.

La vostra bagna al caffè è pronta da utilizzare per i dolci e le torte che preferite!
Accorgimenti
Se volete, potete preparare la vostra bagna al caffè con un po' di anticipo (ad esempio, la sera prima di fare la torta per la quale vi occorre): naturalmente andrà tenuta in frigorifero fino al momento dell'utilizzo, coperta con della pellicola per alimenti.

Una volta pronta, per quale genere di dolci si può usare questa bagna? Sicuramente è perfetta per le torte a base di pan di Spagna: spesso i dischi di pan di Spagna necessitano di essere un po' inzuppati perché altrimenti la torta viene nel complesso troppo secca e asciutta. Usate quindi questa bagna per le torte e i rotoli di pan di Spagna farciti con creme al cioccolato, al caffè, al mascarpone o alla panna: queste creme sono perfette in abbinamento con la bagna al caffè (per bagnare bene i dischi di pan di Spagna consigliamo di usare un pennello da cucina). In ogni caso, è una bagna che in linea generale consigliamo di utilizzare sulle torte e i dolci dall'impasto un po' asciutto, per renderli più morbidi e appetitosi. E, naturalmente, è indispensabile per preparare un grande classico come il tiramisù!
Idee e varianti
La ricetta della bagna al caffè si può adattare alle proprie esigenze modificando leggermente gli ingredienti da usare: abbiamo già visto nella preparazione come sia possibile diminuire o aumentare la quantità di zucchero a seconda dei gusti, ma questa non è l'unica modifica che si può apportare.
Ad esempio, se volete ottenere una bagna che abbia un sapore di caffè più intenso, allora evitate di aggiungere l'acqua che, diluendo il tutto, va a smorzare un po' l'aroma e il gusto del caffè. Inoltre, potete mettere un po' di rum in più o in meno a seconda dell'effetto alcolico che desiderate ottenere (se volete metterne un po' di più, fate attenzione a non esagerare: si tratta pur sempre di una bagna al caffè e non di una bagna al rum!).
Se non vi piace il rum o non l'avete in casa nel momento in cui preparate questa bagna, utilizzate senza problemi un altro distillato oppure un liquore a vostro piacere.

Naturalmente, si può anche preparare una bagna al caffè analcolica, senza mettere il rum (ad esempio, nel caso in cui il dolce da completare con la bagna sia destinato anche ai bambini). In tal caso vi serviranno solo 3 ingredienti: caffè, zucchero e acqua, nelle proporzioni indicate sopra. Consigliamo inoltre di aggiungere a questa bagna anche un po' di estratto di vaniglia, in modo che venga comunque profumata, nonostante l'assenza del rum.

Per finire, partendo dalla nostra ricetta e cambiandola un po' si può preparare anche un'ottima bagna al cappuccino! In pratica, la differenza sostanziale è che nella ricetta della bagna al cappuccino il caffè viene diluito con il latte, mentre in quella della bagna al caffè per diluire si usa l'acqua.
Ecco come bisogna procedere. Prima preparate 100 ml di caffè: mischiatelo quindi con 100 ml di latte. Aggiungete 50 g di zucchero (lo zucchero va aggiunto finché il caffè è ancora caldo, in modo che possa sciogliersi bene) e mescolate.
La bagna al cappuccino è pronta, ma aspettate che si raffreddi prima di usarla per le vostre preparazioni: è perfetta su torte farcite con creme al caffè, alla panna o al latte!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?