Ricerca per Tag

La tua ricerca ha prodotto 9 risultati

Tipo di Cottura

Difficoltà

Vai Mese

Taralli al peperoncino

Taralli al peperoncino

A chi non piacciono i taralli? Soprattutto quelli al peperoncino, se si ama il piccante, sono così sfiziosi che uno tira l'altro!!

Bocconotti di Sannicandro

Bocconotti di Sannicandro

Seguite questa ricetta e portate in tavola i tipici dolcetti pugliesi di Sannicandro a base di mandorle e liquore all’amaretto, aromatici e profumati.

Pagnotta pugliese

Ricetta Pagnotta pugliese

Ecco un altro tipo di pane fatto in casa che va sempre a ruba: la pagnotta pugliese, una specialità buona nella sua semplicità.

Alici arraganate

Alici arraganate

Tipiche della Puglia, le alici arraganate sono condite con prezzemolo, aglio, olio e mollica di pane raffermo: pochi ingredienti per un'ottima ricetta!

Focaccia barese Bimby

Focaccia barese Bimby

Con questa ricetta potrete preparare facilmente una squisita focaccia barese, farcita con i pomodorini e le olive secondo la tradizione pugliese.

Taralli scaldatelli

Ricetta Taralli scaldatelli

Chi non ha mai assaggiato quei fragranti anellini di pasta e semi di finocchietto cotti al forno? Difficile non trovare i taralli scaldatelli nei supermercati, persino gli autogrill ne sono forniti. Sarà perché sono ottimi da sgranocchiare durante gli spuntini, o ideali per antipasto, magari mentre sorseggiate un buon vino. Alla Puglia va il merito di tanta bontà. Ma ora provate voi a prepararli, perché no, in tutte le loro sfiziose varianti!

Orecchiette gratinate ai broccoli

Orecchiette gratinate ai broccoli

Rivisitazione croccante del tipico primo piatto pugliese, prevede un condimento molto semplice e veloce da preparare e una bella crosticina croccante.

Scarcella barese

Ricetta Scarcella barese

A Bari non è Pasqua senza la scarcella. Una trovata fantasiosa per realizzare un grosso biscotto fatto di pasta intrecciata che può assumere le forme più svariate (cestini, conigli, colombe, cuori…). La sua particolarità è però la presenza di uova sode incorporate alla treccia. Secondo la tradizione, il dolce simboleggia la liberazione dal peccato originale: per mangiare la scarcella, le uova vanno appunto “scarcerate” dall’intreccio di pasta! Questo forse, spiegherebbe il suo nome, che in dialetto si pronuncia “scarcedda”.

Pasticcini alle mandorle

Pasticcini alle mandorle

La ricetta di questi pasticcini secchi di mandorle arriva dalla Puglia, patria del sole e della natura incontaminata. Pochi ingredienti per dei biscotti genuini.