Gli spinaci contengono molto ferro?

Che gli spinaci fortifichino i muscoli e contengano molto ferro è una credenza diffusa: chi non ricorda l'immagine del cartone animato Braccio di Ferro che associava la forza muscolare al consumo di questa verdura? Di sicuro questo cartone ha contribuito a costruire il mito degli spinaci come alimento ricco di ferro, da consumare per diventare robusti e forti.
Ma si tratta di un falso mito: perché, anche se gli spinaci fanno sicuramente molto bene e andrebbero consumati regolarmente, non sono quella preziosissima fonte di ferro che il cartone animato voleva far credere! Spieghiamo meglio perché.
Quanto ferro contengono gli spinaci?
Senza dubbio il ferro è presente negli spinaci, ma non in quantità così elevate come molti credono.
100 grammi di spinaci contengono solo 2,9 mg di ferro: questa quantità è di molto inferiore a quella di tanti altri alimenti. In più, questi 2,9 mg sono presenti in una forma che il nostro corpo non riesce ad assorbire del tutto: alcune sostanze che si trovano negli spinaci (come l'acido ossalico) limitano l'assorbimento e l'utilizzo del ferro da parte dell'organismo.
Per aumentare la quantità di ferro biodisponibile (ovvero quello effettivamente assorbito) si può però seguire un piccolo accorgimento: abbinare agli spinaci della vitamina C (ad esempio condendoli con succo di limone o consumandoli insieme ad una spremuta d'arancia), in quanto questa vitamina favorisce un maggiore assorbimento del minerale.
I cibi che contengono più ferro degli spinaci
Per rendersi conto di quanto gli spinaci non siano in realtà così ricchi di ferro basta confrontare il loro contenuto in ferro con quello di altri alimenti.
E sono tanti i cibi che hanno molto più ferro degli spinaci! Qualche esempio? Fra gli alimenti di origine animale la milza di bovino (ben 42 mg per 100 g) e il fegato (12.6 quello di ovino, 9 quello di cavallo), mentre fra gli alimenti di origine vegetale la crusca di frumento (12,9 mg), le lenticchie (9 mg), i semi di girasole (8,9 mg), i fagioli borlotti (9 mg) e i ceci (6,7 mg).
Com'è nata questa falsa credenza
Ma come mai si è creata questa convinzione errata che gli spinaci siano ricchi di ferro? Braccio di Ferro a parte, all'origine di tutto sembra ci sia stato un banale errore scientifico. Tempo fa, in una ricerca sulle proprietà di alcuni vegetali, il valore del contenuto di ferro degli spinaci venne registrato in modo sbagliato, con la virgola un posto più in là (29 invece di 2,9 mg): da questo banale errore di trascrizione è nata la falsa credenza alimentare!
Gli spinaci aumentano la forza muscolare?
Un'altra credenza comune sul ferro è che aumenti la forza muscolare. Tuttavia, in questo caso sembrerebbe esserci del vero: secondo una ricerca scientifica olandese, un consumo regolare di spinaci aiuterebbe a tenere i muscoli più agili e scattanti e a migliorare le prestazioni sportive, grazie soprattutto alla presenza di un aminoacido, la tirosina. Inoltre, un'altra ricerca ha evidenziato come gli spinaci aiutino a tenere in buono stato la muscolatura perché contengono in abbondanza nitrati organici: tali sostanze riducono il consumo di ossigeno nelle cellule e questo migliora le prestazioni muscolari.
Pertanto, se parliamo di efficienza muscolare, gli spinaci non funzionano solo con Braccio di Ferro! Ma i loro effetti sui muscoli non sono dovuti affatto all'alto contenuto di ferro, bensì alla presenza di altre sostanze.
Gli altri benefici degli spinaci
Vale la pena ricordare che, al di là del fatto che gli spinaci fortifichino i muscoli/contengano molto ferro, fanno comunque bene anche per altri motivi: sono ricchi di vitamine (fra cui l'acido folico) e contengono minerali come potassio, zinco, fosforo e calcio. Inoltre sono una buona fonte di ottimi antiossidanti come i carotenoidi (fra i carotenoidi presenti negli spinaci c'è anche la luteina, sostanza preziosa per la salute degli occhi e della vista) e di clorofilla, sostanza che migliora la circolazione sanguigna, rigenera le cellule aumentando l'apporto di ossigeno e fornisce energia.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?