Arancino o arancina? La scelta è stata fatta!

Tra i dibattiti più sentiti all’interno della lingua italiana, tutti noi conosciamo quello che coinvolge il famoso piatto tradizionale siciliano. Ma qual è il genere a cui si deve fare riferimento parlando di tale prelibatezza? Tra le due alternative principali oggi forse abbiamo trovato un vincitore!
Partendo da un simpatico post condiviso da una delle catene di fast-food più grandi e diffuse del pianeta, BurgerKing, la pagina Facebook chiamata “La LISCiA Catanese” ha rielaborato il contenuto mettendo al centro della scena l’arancina (o l’arancino?).

Al centro di questo post, dal titolo “COMPRA UN’ARANCINA” c’è la proposta, da parte dei “cugini catanesi”, di scavalcare questa diatriba decennale e porre l’attenzione sul gesto di acquisto e consumo, auspicato da parte di tutti quanti in questo periodo di difficoltà economica.

Ecco allora che l’arancina di Palermo, femmina e rotonda, e l’arancino di Catania, maschio e con la punta, uniscono le proprie forze nel nome della solidarietà, mettendosi a disposizione di tutti i siciliani.

Andando oltre questo simpatico post, però, l’Accademia della Crusca fornisce una definizione piuttosto precisa di quale sia il termine corretto da utilizzare. Qual è?
Il mistero dell’arancina è risolto!
Ebbene sì, stando a quanto concordano tutti i principali dizionari di lingua italiana, il termine "arancina" è quello più corretto.

Questa rivelazione tuttavia non deve spaventare i sostenitori dell’altra corrente di pensiero, perché il termine utilizzato al maschile è più che presente! La differenza tra le due alternative risiede nelle fonti in cui questi due termini compaiono.

Se da una parte “arancina” è individuabile in molti manoscritti e dizionari antichi, risalenti anche a più di un secolo fa, dall’altra la sua controparte maschile è stata legittimata da un ampio utilizzo nel linguaggio comune in alcune parti della Sicilia, Catania in primis.

Che si voglia chiamare in un modo o nell’altro, l’arancina è una specialità ormai famosa in tutto il mondo. La vera cosa importante, oggi, è gustarsela in compagnia di amici (se possibile) e sostenere chi in questo momento ha più bisogno!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?