Il cioccolato di Modica diventa IGP

Il cioccolato di Modica diventa IGP
Il cioccolato di Modica diventa IGP, il primo ad ottenere l'importante denominazione in tutta Europa: il riconoscimento è già ufficiale grazie alla pubblicazione del marchio sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea. È infatti scaduto il termine dei tre mesi dalla data di pubblicazione, l’8 maggio, entro il quale gli Stati membri potevano opporsi alla decisione della Commissione. Non essendoci quindi stata alcuna protesta, la Commissione stessa potrà procedere alla registrazione del nome “Cioccolato di Modica” a Indicazione Geografica Protetta entro l’autunno.

Per essere “Cioccolato di Modica IGP”, tutto il processo produttivo dovrà avvenire nei limiti dei confini comunali: questo significa che non potrà essere prodotto in altre regioni o in altre città al di fuori di Modica, in provincia di Ragusa.

Scopriamo allora qualcosa in più su questo prodotto dal gusto unico ed eccellenza italiana.

Le caratteristica principale del cioccolato modicano è la sua consistenza granulosa e il suo sapore particolare, merito di un processo di lavorazione a freddo: la pasta di cacao viene cotta ad una temperatura tra i 35 e i 40 gradi insieme a zucchero grezzo o di canna e spezie di vario tipo. In questo modo lo zucchero non si scioglie del tutto, donando al cioccolato di Modica la sua consistenza tipica.

La storia del cioccolato modicano ha origini antiche: sembra infatti che sia approdato nella piccola realtà siciliana dalla Spagna nel sedicesimo secolo. Furono poi cinque cioccolatieri che elaborarono la ricetta, preservandola e legandola alla storia di Modica. Cannella, vaniglia e gelsomino erano gli aromi più utilizzati per profumare il cioccolato, mentre oggi nelle dolcerie modicane si possono trovare oltre 40 varietà, anche salate: l’importante è che la percentuale di cacao puro oscilli tra il 50% e il 95%. Molto successo hanno anche le produzioni di cioccolato che utilizzano deliziosi abbinamenti con altre specialità siciliane, così si possono trovare cioccolati aromatizzati al Marsala e al Nero d’Avola, al sale di Trapani e al limone “Interdonato” IGP di Messina.

Particolari sono anche le proprietà benefiche del cioccolato modicano, con una massiccia presenza di vitamina A ed E e flavonoidi, oltre agli antiossidanti e alla teobromina, elemento presente nel cacao che ha un effetto positivo sulla serotonina, il cosiddetto “ormone della felicità”.

Questo riconoscimento non servirà soltanto a tutelare e garantire l’intero processo produttivo di uno dei prodotti simbolo dell’eccellenza siciliana, ma permetterà anche di lodare l’unicità di questa specialità artigianale in Europa e nel mondo.

E voi avete mai assaggiato il cioccolato di Modica? Ditecelo nei commenti!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?