#iorestoacasa e scelgo il servizio di consegna a domicilio!

Il motto dei questi giorni di quarantenata è #iorestoacasa! Si sono adottate misure di sicurezza per ridurre allo stretto necessario le uscite… (spostarsi solo per esigenze lavorative, comprovate esigenze di salute o andare a comprare i beni di prima necessità). Con la speranza che, in questo modo, riusciremo a contenere la diffusione del virus.
Per questo, molte attività commerciali si sono già attrezzate: forniranno un servizio di consegna a domicilio, che può essere utile ai cittadini chiusi nelle loro abitazioni.
I ristoranti
Gli effetti del virus si sono manifestati soprattutto nella ristorazione, con un calo della clientela e la conseguente diminuzione del fatturato.

Per fronteggiare ciò, molti ristoranti hanno attivato contratti con le piattaforme per le prenotazioni on-line. The Fork ha annunciato che, per tutto il periodo dell’emergenza da COVID-19, sarà possibile contattare telefonicamente direttamente i ristoranti sull’app e ricevere il cibo a casa.

La Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) ha confermato che il nuovo decreto ministeriale per l’emergenza Coronavirus consente di continuare l’attività di consegna a domicilio, spiegando che “il servizio di consegna a domicilio dei pasti provenienti dai ristoranti è consentito e prosegue regolarmente. Un aiuto per milioni di persone costrette in casa, in particolare per i più anziani che possono continuare a farsi consegnare cibi preparati nei loro ristoranti di fiducia”.
Aggiungendo anche che “come abbiamo sottolineato sin dal primo giorno, è tuttavia indispensabile che questo servizio venga svolto nel pieno rispetto delle disposizioni di sicurezza sia per i lavoratori coinvolti che per i consumatori”.
La GDO e i negozi alimentari
Anche i supermercati e i negozi alimentari, hanno fatto le stesse scelte, proponendo ai propri clienti di fare gli acquisti on-line.
L’ascesa dell’e-commerce rispecchia l’esigenza di evitare lunghi tragitti casa-negozio, nonché di evitare code e assembramenti.

I nostri consigli per fare una spesa on-line coerente:
Prima regola: fate una spesa abbondante perché la consegna ha un costo e perché non ha senso far uscire un corriere per una cosa sola!!
• Verificate in casa quello che vi è davvero indispensabile (pasta, pane, uova, conserve, acqua, detergenti…)
• Dopodiché fate un menù settimanale: vi servirà per scegliere gli ingredienti.
• Non rinunciate a un vostro “capriccio”: ne vale sempre la pena!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?