Le 5 cose da non fare durante le feste natalizie


Le Feste sono alle porte e nelle case degli italiani, come da tradizione, è sempre una grande festa, che comincia il 24 dicembre e dura fino all’Epifania!
Amici e parenti si ritrovano per trascorrere insieme qualche ora di spensieratezza: accanto a luci, doni e decorazioni, Natale non è Natale senza un ricco banchetto!
Anche noi di Gustissimo non vediamo l’ora di sederci a tavola, ma prima di dare inizio alle danze, vogliamo farvi un piccolo regalo!
Siete curiosi?
Oggi vi diamo l’antidoto contro la “sindrome da stress natalizio” per farvi vivere nel migliore dei modi questo magico periodo dell’anno!
Ecco a voi i 5 errori da non fare durante le feste natalizie!
Che bello il Natale… ma che stress!
Cucinare in grandi quantità per le ricorrenze importanti, come Natale e Capodanno, è qualcosa di ben radicato nella nostra cultura e poi, come dicevano i nonni, la tradizione non si discute, men che meno quella gastronomica!
Ecco perché, da anni immemori, i menù delle cene in famiglia vedono susseguirsi una miriade di antipasti, primi e secondi, senza dare tregua né a chi cucina, né a chi mangia.
Sebbene i banchetti sfarzosi, tipici delle tavole italiane, siano un’occasione per creare convivialità. le vacanze di Natale possono diventare, per alcuni, una grossa fonte di stress.
Visto che le festività coincidono spesso con i giorni di pausa dal lavoro e dalla scuola, vogliamo darvi pochi e semplici suggerimenti per godervele al meglio, senza rinunciare ai piaceri della tavola, ma con moderazione!
Iniziamo!
Cosa NON fare per un Natale zero stress
1. Riempire a dismisura il carrello.
Per evitare gli sprechi di cibo (e di denaro), consigliamo di fare un calcolo delle quantità realmente necessarie per ciascun commensale, prima di andare a fare la spesa. Cercate di resistere alla vocina interiore che vi dice che ciò che avete comprato non basterà (è l’unità di misura della nonna che parla!)

2. Digiunare prima o dopo una mangiata.
Lo dicono anche i dietologi: il digiuno non fa bene e tantomeno, annulla le calorie assunte! Anche in previsione di un pasto abbondante, non è una buona soluzione, perché non farà altro che aumentare l’appetito e la foga di mangiare. Un consiglio? Fate spuntini leggeri, magari con delle frutta di stagione.

3. Pensare solo al cibo.
Tra una portata e l’altra, per conciliare la digestione, organizzate qualche attività divertente con i vostri famigliari. Giocare a carte o scartare qualche regalo è un ottimo modo per scandire il pasto, ma anche per ravvivare la serata e condividere emozioni insieme.

4. Vergognarsi di chiedere agli invitati di portare a casa gli avanzi.
La doggy bag è una buona abitudine, sempre più diffusa anche nei ristoranti. Per le feste natalizie, questa può essere una soluzione più che valida per salvare tanto cibo dalla spazzatura. Dimenticate le credenze popolari: offrite ciò che è avanzato e farete sicuramente cosa gradita ai vostri ospiti.

5. Stendersi sul divano dopo mangiato.
Combattete la pigrizia che vi assalirà dopo una grossa mangiata e… state alla larga dal divano! Basta una semplice passeggiata all’aria aperta e, perché no, un buon digestivo!

Non perdete altro tempo, correte a fare gli ultimi regali e, per la spesa alimentare, mi raccomando, attenzione agli sprechi… ne guadagnerete in salute!

Buon Natale dalla redazione di Gustissimo!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?