Spaghetti alla bolognese? La ricetta originale è con il tonno

Pensavamo fosse una delle leggi intramontabili della gastronomia, ricetta tradizionale sempre amata e uno dei simboli della cucina italiana nel mondo. Oggi, invece, ci svegliamo alla notizia che ciò che credevamo vero, in realtà era solo una leggenda: gli spaghetti alla bolognese non si preparano con il ragù! Anzi, nei menù dei ristoranti bolognesi, non esiste un piatto del genere!

A Bologna, si sa, il cibo non si prende alla leggera, è quasi una questione d’onore! E per questo, dopo tanti tentativi, finalmente i ristoratori della città sono riusciti a far valere le loro ragioni. Così, oggi la vera ricetta degli spaghetti alla bolognese è stata depositata alla Camera di Commercio di Bologna; una cerimonia quasi solenne che ha visto la partecipazione perfino dell’Accademia della cucina italiana.

E dunque, come sono i veri spaghetti alla bolognese?

Con il tonno! Con un buon sugo di tonno e pomodoro fresco, e chi si intende bene di storia della cucina italiana saprà che questi ingredienti sono ben radicati nella tradizione gastronomica bolognese.

Questo non è stato un risultato semplice da raggiungere: per molti mesi, gli esperti dell’Accademia sono andati indietro nel tempo, sfogliando manuali di ricette, novelle e libri di memorie e ascoltando le testimonianze di altrettanti esperti, per rintracciare le vere origini di questo piatto.

Tradizionalmente, si tratta di un piatto molto economico che veniva preparato per il venerdì o per la vigilia di Natale. E la sua particolarità è l’utilizzo del tonno sott’olio: si tratta infatti di una ricetta piuttosto recente, perché le prime scatolette di tonno hanno cominciato a diffondersi in Italia poco più di un secolo fa.

E così, finalmente, gli spaghetti alla bolognese rigorosamente con tonno sono stati registrarti con atto notarile dopo aver superato brillantemente i severi regolamenti imposti.

Siete curiosi di conoscere la ricetta?

È molto semplice: le dosi per quattro persone prevedono 320 grammi di spaghetti; 180 grammi di tonno sott’olio; 1 cipolla rosata di Medicina; 700 grammi di pomodori freschi; sale e olio a piacere.

E per i creativi, fate attenzione perché sono ammesse solo due varianti: l’aggiunta di acciughe o, in alternativa, di prezzemolo.

Buon appetito!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?