Cappuccinatore elettrico

Il cappuccinatore elettrico è una piccola grande invenzione e tutti quelli che lo utilizzano per prepararsi il cappuccino a casa lo sanno bene! Se invece siete dei grandi consumatori di cappuccino, caffè macchiato e bevande simili, ma ancora non conoscete questo praticissimo attrezzo, vi consigliamo di affrettarvi ad acquistarne uno: infatti perché andare sempre al bar quando anche a casa è possibile prepararsi un cappuccino dalla schiuma perfetta?
Leggete il nostro articolo per scoprire quali sono tutti i vantaggi che derivano dal possedere questo elettrodomestico e anche come orientarsi nella scelta del modello migliore, visto che non tutti i cappuccinatori elettrici sono uguali!
Cos'è e perché acquistarlo
L'elettrodomestico di cui parliamo in questo articolo non è altro che un bollitore elettrico per cappuccino: le sue funzioni principali sono essenzialmente due, ovvero scaldare e montare il latte fino ad ottenere una schiuma densa e corposa. Esteticamente è molto simile ad un bollitore: ha un contenitore e una base elettrica che consente di svolgere le operazioni appena viste.

I motivi per acquistare un cappuccinatore elettrico sono tanti: anzitutto, questo apparecchio permette di preparare un cappuccino perfetto (dalla schiuma montata in maniera impeccabile, proprio come quella dei cappuccini serviti al bar) in modo semplice, veloce e senza il rischio di bruciare il latte (in quanto si tratta di una macchina regolata in maniera automatica).
Consente anche di fare più cappuccini in una volta sola (basta acquistare un modello dalla capienza adeguata) e tutto ciò risulta sicuramente molto comodo e pratico, perché fa risparmiare tempo e fatica.
Preparare il cappuccino con un montalatte elettrico è davvero semplice (come vedremo meglio più avanti): dovete soltanto avere una buona macchina da caffè per preparare il caffè a parte e in un baleno il vostro cappuccino fumante sarà pronto da servire!
Un altro vantaggio è dato dalla versatilità dell'apparecchio, perché non serve solo per fare cappuccini e caffè macchiati: lo si può usare anche per la cioccolata calda (se si sceglie il modello con questa funzione) e per montare frullati, frappé o altre bevande simili.

Inoltre, a differenza di altre tipologie di cappuccinatore, quello elettrico monta bene non solo il classico latte vaccino, ma anche quelli vegetali. In particolare, per alcuni modelli elettrici viene proprio specificato che sono compatibili con il latte di origine vegetale: se siete vegani o intolleranti al lattosio assicuratevi di comprare un modello compatibile, in modo che possiate sempre concedervi il piacere di un buon cappuccino!
Come si utilizza
Scopriamo ora come usare un cappuccinatore elettrico: i passaggi da seguire sono pochissimi perché, come anticipato prima, l'elettrodomestico scalda e monta il latte da solo, quindi bisogna fare davvero poco! Dovrete semplicemente accendere il cappuccinatore (naturalmente dopo averlo attaccato alla presa elettrica) e versare il latte nell'apposito contenitore: adesso non resta che premere l'apposito pulsante di avvio e la macchina farà il suo lavoro. Se avete acquistato un modello di cappuccinatore elettrico a spegnimento automatico (cosa che vi consigliamo) non dovrete nemmeno spegnerlo: lo farà da solo!
Le funzioni più utili
Per essere certi di comprare un cappuccinatore elettrico di qualità, consigliamo di verificare se sono presenti due funzioni molto importanti. La prima, di cui abbiamo già parlato, è lo spegnimento automatico, una funzione senza dubbio molto utile e comoda, praticamente indispensabile.
La seconda è la funzione che consente di selezionare la temperatura di riscaldamento del latte, grazie alla quale potrete preparare una schiuma perfetta perché la sua corposità e la sua compatezza dipendono anche dalla temperatura.
Da considerare anche la capienza del contenitore (valutatela in base a quanti cappuccini dovete preparare nello stesso momento) e la possibilità di smontarlo facilmente per pulirlo senza problemi (verificate anche se il materiale in cui è realizzato è lavabile in lavastoviglie).
Il modello più semplice: il frullino elettrico
Per concludere, vi segnaliamo che esiste anche una particolare tipologia di montalatte elettrico: si tratta di un modello molto semplice e decisamente economico, diverso dal "vero" cappuccinatore elettrico. Stiamo parlando del frullino elettrico per cappuccino. E' un piccolo attrezzo leggero e facile da usare, formato da due componenti: quella superiore (nella quale si trovano il jack per il filo elettrico e il pulsante di accensione) e quella inferiore (dove si trova il frullino, ovvero la piccola frusta che serve per montare il latte).
Si utilizza in questo modo: si impugna l'attrezzo dalla parte superiore, si immerge la frusta nel latte (senza però immergerla in profondità, ma restando vicini alla superficie) e si accende l'apparecchio premendo l'apposito pulsante. A questo punto il frullino, che va leggermente mosso in senso circolare, inizierà a montare il latte: in circa un minuto si otterrà una bella schiuma!
Tuttavia questo frullino (del quale esiste anche la versione alimentata a batteria) non permette di scaldare il latte (a differenza del cappuccinatore elettrico "classico") e non riesce a montare molto bene le varie tipologie di latte di origine vegetale: si ottengono ottimi risultati soltanto con il latte vaccino.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?