Friggitrice ad aria

I cibi fritti vengono spesso demonizzati e, se da una parte è vero che vanno consumati con molta moderazione per non incorrere in problemi di salute, dall'altra è anche vero che non tutto il fritto è uguale! Ad esempio, avete mai provato ad utilizzare la friggitrice ad aria? Si tratta di un elettrodomestico utile e innovativo che permette di friggere in maniera molto più sana rispetto alla frittura tradizionale. Se state pensando di comprarvene una o semplicemente siete curiosi di sapere in che modo cuoce, continuate nella lettura di questo articolo: vi spiegheremo come funziona la friggitrice ad aria e troverete anche alcuni accorgimenti utili per utilizzarla nel modo migliore, così da ottenere un fritto perfetto!
Come funziona
Spesso questo elettrodomestico viene chiamato anche "friggitrice senza olio": per friggere gli alimenti, infatti, con la friggitrice ad aria non servono né l'olio (se non in quantità davvero minime, come vedremo meglio più avanti), né il burro. Dal punto di vista meramente tecnico, quindi, non si tratta di una vera e propria frittura: i cibi infatti vengono cotti semplicemente attraverso il calore sprigionato dalla camera di cottura della friggitrice. In pratica, il meccanismo di funzionamento di una friggitrice ad aria è molto simile a quello di un fornetto ad induzione: all'interno dell'elettrodomestico si forma un vortice di aria caldissima (può arrivare anche a 200°C di temperatura), che circola molto velocemente e "investe" completamente i cibi (precedentemente disposti dentro un cestello forato), permettendo quindi una cottura perfettamente uniforme e molto simile a quella della frittura tradizionale. Infatti i cibi risultano perfettamente croccanti all'esterno e morbidi dentro, proprio come se fossero stati fritti nell'olio bollente.
Pro e contro di questo elettrodomestico
La friggitrice ad aria offre un grande vantaggio, come avrete certamente già intuito: quello di simulare in maniera praticamente perfetta la frittura, ma in modo molto più sano, perché gli alimenti non vengono immersi nella materia grassa come nella frittura classica.
Per cui acquistando questo elettrodomestico ci si può concedere più spesso il piacere di una buona "frittura": si ottengono infatti dei piatti con il 70-80% di grassi in meno rispetto a quelli fritti in maniera tradizionale.
La semplicità di funzionamento e di utilizzo è un altro aspetto positivo, così come il fatto che l'apparecchio sporca pochissimo e non lascia odore per la casa.
Però fra gli aspetti negativi possiamo riscontrare un certo consumo energetico: si tratta di un elettrodomestico che consuma abbastanza. Tuttavia, di contro c'è anche un certo risparmio dovuto al fatto che non è necessario acquistare e consumare parecchio olio per la frittura.
Come si usa
Vediamo ora come usare la friggitrice ad aria!! E' molto semplice, come abbiamo appena accennato: generalmente, bisogna anzitutto preriscaldare l'elettrodomestico (la maggior parte dei modelli presenta la funzione di preriscaldamento), dopodiché si unge leggermente il cestello, per non far attaccare gli alimenti mentre cuociono.
Si dispongono quindi gli alimenti dentro il cestello e si avvia la friggitrice ad aria: l'aria calda inizia a circolare in maniera molto rapida, raggiungendo alte temperature e cuocendo il cibo. Per quanto sia semplice da usare, è sempre bene leggere le istruzioni prima di avviare l'elettrodomestico: in questo modo si sarà sicuri di non commettere errori.
Ci sono inoltre alcuni accorgimenti utili da seguire per ottenere una frittura perfetta: ungere un poco il cestello, come già detto; mettere nel cestello la giusta quantità di alimenti (senza sovraccaricarlo); di tanto in tanto mescolare e smuovere un po' gli alimenti (questo consente di ottenere una cottura uniforme); condire uniformemente il cibo, dopo averlo messo nel cestello, con una piccola quantità di olio (questo vi permetterà di ottenere un fritto deliziosamente croccante! Si può condire con una spruzzatina di olio anche a metà cottura).
Quali cibi si possono cucinare
Ora che sapete come cucinare con la friggitrice ad aria, vi starete probabilmente chiedendo quali alimenti è possibile mettere a cuocere in questo apparecchio. Fortunatamente, la lista è piuttosto lunga e include verdure, pesce, carne e anche dolci.
Vediamo più nel dettaglio cosa si può cucinare nella friggitrice ad aria. Partiamo dalle patate, che sono così buone fritte! Nella friggitrice senza olio potete cuocerle sia che decidiate di farle fresche, sia che decidiate di usare il prodotto congelato. Si possono fare anche altre verdure, come zucchine, carote e melanzane. Passiamo alla carne e al pesce: con questo apparecchio potrete cuocere il pollo (nei modelli più grandi si può cuocere anche un pollo intero. Se invece avete una friggitrice piccola optate per i bocconcini di pollo), fettine e polpette di carne, involtini di carne, wurstel, cotolette, filetti di pesce fresco, filetti di pesce surgelato (anche impanato), gamberi, calamari.
Ma la friggitrice ad aria consente di cuocere anche alcuni piatti che forse non vi aspettereste: basta impostare il programma di cottura giusto e, per alcuni cibi, foderare il cestello con della carta da forno (leggete bene le istruzioni prima). Ad esempio, si possono fare le uova sode o alla coque, le frittate e le torte salate a base di pasta sfoglia. E anche torte e dolcetti come i muffins! L'ideale è scegliere dei dolci leggeri e poveri di grassi (dall'impasto privo di latte, uova e burro) e ovviamente impostare la modalità di cottura adatta.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?